Attualità

A Pistoia niente botti di Capodanno, il sindaco ha firmato l’ordinanza

Foto dalla pagina Facebook del Comune di Pistoia
Foto dalla pagina Facebook del Comune di Pistoia
Il provvedimento sarà in vigore dalle 16 del 31 dicembre fino alla stessa ora del 1° gennaio. E’ valido su tutto il territorio comunale sia nei luoghi pubblici che privati.

 

PISTOIA – Quello di Pistoia sarà un ultimo dell’anno senza botti e petardi ma più sicuro per tutti. Come l’anno scorso, il sindaco Alessandro Tomasi ha firmato un’ordinanza a tutela della sicurezza e della civile convivenza. “L’obiettivo – spiega una nota del Comune – è tutelare l’incolumità delle persone, in modo particolare dei minori, e degli animali domestici e selvatici. Inoltre, si vogliono evitare danneggiamenti al patrimonio cittadino, sia pubblico che privato”.

Il provvedimento sarà in vigore dalle ore 16 del 31 dicembre fino alla stessa ora del 1 gennaio. Nello specifico, si vieta l’uso di materiali esplosivi (petardi, castagnole e materiali pirotecnici simili) su tutto il territorio comunale. Le misure indicate sono valide sia nei luoghi pubblici che in ambienti privati aperti al pubblico o nei quali tali attività potrebbero “recare pregiudizio a terzi e produrre danni su aree pubbliche”.

È vietato anche il lancio delle cosiddette “lanterne cinesi volanti”, così come di ogni altro oggetto volante tipo “mongolfiera” che abbia a bordo materiali infuocati o con fiamma libera.
Per i trasgressori sono previste multe da 80 a 360 euro e l’eventuale applicazione di penali accessorie.

Il Capodanno dunque sarà solo all’insegna del divertimento, senza pericoli derivanti dallo scoppio dei botti.
Cinque gli appuntamenti in programma, che trasformeranno la città in un palcoscenico diffuso. La programmazione variegata animerà il Teatro Manzoni, il Piccolo Teatro Bolognini, Palazzo Fabroni, l’Antico Refettorio del Convento di San Domenico e piazza del Duomo, tra danza spettacolare e grande jazz d’autore, e ancora raffinate proposte di musica da camera e l’intramontabile fascino delle melodie natalizie e degli hits di Broadway, fino ai trascinanti ritmi swing, delta rock e indie.

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags