Attualità

A Santa Luce nascerà un Parco della contemplazione

Foto tratta dal sito www.iltk.org
Foto tratta dal sito www.iltk.org

L’accordo è stato firmato ieri in Regione. Il “polo spirituale” sorgerà presso il monastero di Pomaia, uno dei principali centri buddisti in Europa.

SANTA LUCE (PI) – Nascerà a Santa Luce, in provincia di Pisa, un polo spirituale per la diffusione di una cultura di pace attraverso la meditazione e il dialogo. Cuore del progetto la creazione di un Parco della contemplazione, che sorgerà presso il monastero di Pomaia nell’area dell’ex cava di Poggio alla Penna.
Questo in sintesi il contenuto del protocollo d’intesa firmato ieri dall’assessore regionale all’Urbanistica Vincenzo Ceccarelli, il sindaco di Santa Luce Giamila Carli, Massimo Stordi presidente dell’associazione Sangha Onlus ed Elisa Salvadori presidente dell’ Istituto Lama Tzong Khapa.

Gli enti pubblici e le due associazioni si sono impegnati a collaborare, ciascuno secondo i propri ruoli, per adeguare le strutture e i servizi esistenti al nuovo progetto e alle esigenze della comunità monastica e  per dar vita al nuovo Parco della contemplazione, che farà da ‘cerniera’ tra il monastero gestito dall’Istituto Lama Tzong Khapa e l’area della ex cava di Poggio alla Penna. Il Parco avrà anche la funzione di collegare le attività del monastero con il territorio e la comunità locale. Ci saranno spazi aperti a tutti dove si insegneranno il rispetto e la difesa dell’ambiente.

L’Istituto Lama Tzong Khapa è un centro di buddhismo tibetano, di tradizione mahayana, nei pressi del borgo di Pomaia. L’Istituto è rinomato per i suoi programmi di studi superiori di buddismo. Dalla sua fondazione (1977) a oggi si è sviluppato diventando uno dei centri più importanti in Europa.

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags