Ecosistema

Ancora tagli boschivi fuori norma, questa volta a Fucecchio

tagli-boschivi-fucecchio-firenze
I Carabinieri forestali scoprono tagli eseguiti tra il 2017 e il 2018 in un Sito di Interesse Comunitario senza le relative autorizzazioni. Denunciata la titolare della ditta.

 

FUCECCHIO (Fi) – I Carabinieri Forestali di Empoli hanno scoperto una serie di illeciti relativi a un taglio boschivo eseguito nel Comune di Fucecchio durante la stagione silvana 2017/2018. “La ditta – informa una nota dei Carabinieri forestali – avrebbe eseguito tagli su più di un ettaro, in un bosco ceduo di specie quercine di cinque ettari, senza dichiarazione di taglio e in assenza di valutazione di incidenza (Vinca). Il bosco in questione si trova in area qualificata come Sito di Importanza Comunitaria (SIC) e di importanza regionale.

La titolare della ditta boschiva è stata denunciata all’autorità giudiziaria ma intanto dovrà pagare una multa, in base al regolamento forestale, di 3.240 euro. I reati contestati si riferiscono alla legge quadro sulle aree protette e al taglio eseguito in difformità sostanziale.

Natura 2000” è la rete ecologica, diffusa su tutto il territorio dell’Unione Europea, che contribuisce in modo significativo alla conservazione dell’habitat naturale. I SIC e le Zone Speciali di Conservazione (ZSC) in Toscana sono 137. Le aree che compongono la rete non sono riserve rigidamente protette e le attività umane sono escluse. I soggetti privati possono esserne proprietari ma devono assicurare una gestione sostenibile sia dal punto di vista ecologico che economico. La valutazione di incidenza ha proprio la finalità di valutare gli effetti che un intervento può generare, l’autorità competente è la Regione Toscana.

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags