Appuntamenti Incontri

Crisi ecologica e consumo di stupefacenti, se ne parla a Livorno

festa-della-semina-livorno-toscana-ambiente
Due giorni di incontri e dibattiti presso la Ex Caserma Occupata. Al centro i temi dell’ecologia sociale e dell’ambiente. Tra i relatori  Mariangela Vigotti e Rossano Ercolini.

 

LIVORNOSabato 13 e domenica 14 aprile avrà luogo, presso la Ex Caserma Occupata, la Festa della Semina. Il proposito del comitato organizzatore e di Orti Urbani di via Goito è analizzare un doppio crinale tematico: l’attuale crisi ecologica e la questione del rapporto con le sostanze stupefacenti. La scelta è di enfatizzare il primo di questi due aspetti, declinandolo su un piano territoriale.

“Livorno presenta, in tal senso, numerose problematiche – affermano gli organizzatori – e in quest’edizione riteniamo doveroso approfondire come la crisi ecologica interagisca con il nostro territorio. Se l’ecologia sociale ha rappresentato negli ultimi anni una materia di studio e di interesse, vogliamo adesso compiere lo sforzo di tentare una progettazione su una vertenza che presenta molti punti di contatto sensibili, come quella degli Orti Urbani Di Via Goito”.

Sabato alle ore 10.00 la presentazione del progetto d’inchiesta del gruppo Maloxx, alle 18.00 quella della rivista “Millepiani” con Ubaldo Fadini, alle 20.00 la cena sociale con i prodotti ottenuti dalla canapa. “E’ necessario fondare un ragionamento sensato e critico sulla necessità di un rinnovato atteggiamento ecologico – continuano gli organizzatori – e sulla trasformazione dei territori, soprattutto quelli urbani. Sono chiamati in causa nuovi modelli di analisi, una critica del capitalismo che secondo le parole di Gorz conducono a una “indispensabile teoria critica dei bisogni”.

Nella seconda giornata verrà affrontato il tema ambiente a Livorno. Interverranno esponenti del coordinamento provinciale Rifiuti Zero Livorno, di BSA Alluvione Livorno in merito agli aspetti idrogeologici e di Maloxx con materiale d’inchiesta sul tema della sanità. Interverranno poi Mariangela Vigotti, tra le curatrici dello Studio Sentieri, e Rossano Ercolini, presidente di Zero Waste Europe.

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags
error

Condividi l'articolo sui tuoi social