Mobilità Ricerca

Video: da Pisa arriva StepRide, l’idea che rivoluzionerà la pedalata

Giulio Santi e Federico Cinquini. (Foto da Università di Pisa).
Giulio Santi e Federico Cinquini. (Foto da Università di Pisa).

Giulio Santi e Federico Cinquini con il loro progetto si sono aggiudicati il primo premio destinato alle migliori idee start up sviluppate all’Università di Pisa. Ecco il progetto di una bicicletta “a passo”.

PISA – Da un movimento rotativo della pedalata a un movimento a “step”, più efficiente e confortevole per gli arti inferiori. Realizzando anche un prototipo artigianale in legno, Giulio Santi e Federico Cinquini, con il progetto StepRide, si sono aggiudicati il primo dei due premi messi in palio dall’Innovation Center di Intesa San Paolo destinato alle migliori idee di impresa e start up sviluppate al PhD+, il corso dell’Università di Pisa che insegna a pensare innovativo e a trasformare le idee in impresa.

Il PhD+ infatti ha l’obiettivo di promuovere e incoraggiare lo spirito imprenditoriale e di innovazione tra studenti di laurea magistrale, dottorandi, dottori di ricerca e docenti. Consiste in una serie di seminari interattivi e coinvolgenti, a cui si aggiungono attività di coaching e mentoring su progetti imprenditoriali guidate da esperti internazionali nel campo dell’innovazione e del trasferimento tecnologico.

Il secondo premio è andato a Netralmec, il progetto sviluppato da Nigel Fioretti, Alessio Forconi e Sofia Daini, che hanno ideato un robot semovente per il controllo delle erbe infestanti su tappeti erbosi e verde urbano.

Fonte Università di Pisa

 

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags
error

Condividi l'articolo sui tuoi social