Appuntamenti Rifiuti e riciclo

Economia circolare: il 9 e 10 luglio arriva a Capannori il primo “Festival del Riuso”

Festival-riuso-circolare_Toscana-ambiente
Foto Remida Day per progetto Rusemed

Un’occasione per confrontarsi dal vivo su pratiche innovative di riuso e riciclo creativo nel primo Comune italiano a “Rifiuti zero”.

 

7 Luglio 2022

CAPANNORI (Lu) – Sabato 9 e domenica 10 luglio a Capannori si terrà il primo ‘Festival del Riuso’ promosso dal Comune di Capannori, primo comune italiano a “Rifiuti zero”, in collaborazione con Fondazione Reggio Children – Centro Loris MalaguzziRemida Reggio Emilia, Ascit, Centro di Ricerca Rifiuti Zero e l’organizzazione di Lillero-Il vero mercato del baratto.
Il festival si tiene nell’ambito di Reusemed – Mediterranean Basin Reuses, progetto finanziato dall’Unione Europea per incoraggiare il riutilizzo e la riparazione di oggetti, di cui l’amministrazione comunale e Fondazione Reggio Children  sono partner insieme ad alcune realtà di Spagna, Giordania e Tunisia.

Sarà una kermesse con buona musica, buone pratiche, arte e momenti conviviali, tutto a partire dall’educazione alla sostenibilitàLa ‘due giorni’, che si svolgerà a Capannori, al mercato di Marlia, dalle 16.30 alle 24, accenderà i riflettori sulle tante realtà locali che si occupano di riuso nelle varie filiere, mobili, abiti, libri, cibo, materiali informatici e che hanno contribuito al traguardo raggiunto dal Comune di Capannori. Inoltre convegni e stand di associazioni ambientaliste e artigiani, artisti e musicisti che producono oggetti a partire da materiali di scarto.

Un’occasione per confrontarsi dal vivo su pratiche innovative e partecipare a conferenze sui temi della gestione dei rifiuti, dell’educazione alla sostenibilità, del riuso e dell’economia circolare. In particolare sabato 9 luglio, alle ore 17.30, tavola rotonda “Economia circolare e rifiuti zero: Uno sguardo al futuro” a cui parteciperanno il sindaco Luca Menesini, l’assessore all’Ambiente Giordano Del Chiaro, Fausto Ferruzza, presidente Legambiente Toscana, Paul Connett, ideatore strategia Zero Waste, Rossano Ercolini, coordinatore Centro di Ricerca  Rifiuti Zero Capannori, Giovanni Gostoli, direttore della Rete dei Comuni Sostenibili.

Domenica 10 luglio verrà presentato il progetto Reusemed. Sarà poi la volta della influencer Silvia Moroni di @parlasostenibile e di Carlotta Ferrozzi del centro di riciclaggio creativo ReMida Bologna_Terre d’Acqua. Remida, progetto di Fondazione Reggio Children, Istituzione Scuole e Nidi d’Infanzia di Reggio Emilia e Iren, sarà presente con propri laboratori e le proprie esperienze per mostrare le tante possibilità di apprendimento a partire dai materiali di scarto industriali, scoprirne le potenzialità e cercare bellezza dove non si è abituati a trovarla.

Questa ‘due giorni’ è una tappa importante del percorso da noi intrapreso per la creazione  di un sistema municipale del riuso, con cui vogliamo fare un salto di qualità – spiega l’assessore all’Ambiente di Capannori, Giordano Del Chiaro -. Tra le prossime azioni in programma ci sono l’istituzione di un punto informativo al quale i cittadini potranno rivolgersi per conoscere dove poter conferire i vari oggetti e materiali destinati al riuso e la realizzazione una mappa dei luoghi del riuso per dare una seconda vita agli oggetti per poi arrivare alla creazione di una vera e propria ‘Cittadella del riuso’. Un percorso che stiamo mettendo a punto in collaborazione con il Centro di Ricerca Rifiuti zero e Ascit con l’obiettivo di fare di Capannori la ‘capitale’ europea del riuso“.

Qui il programma completo del festival.

locandina Festival Riuso

Tags




Advertisement