Attualità Rifiuti e riciclo

Fucecchio. Rifiuti abbandonati lungo le strade, individuati i colpevoli

Foto Comune di Fucecchio
Foto Comune di Fucecchio
In due distinti episodi, avvenuti a Pinete e Vedute, la Polizia municipale analizzando il materiale è riuscita a risalire agli autori dell’abbandono.

 

FUCECCHIO (Fi) – La solita vecchia storia. Arrivano dai Comuni limitrofi per abbandonare rifiuti ingombranti lungo le strade e se ne vanno confidando nell’impunità. Questa volta è successo alle Cerbaie, nel Comune di Fucecchio, solo che il piano per sbarazzarsi delle vecchie carabattole non è andato a buon fine. Alcuni residenti, giustamente arrabbiati, hanno segnalato gli abbandoni alla Polizia municipale che analizzando il materiale, tra cui anche alcune bollette di utenze recenti, ha trovato tracce utili per risalire agli autori.
Il fatto è duplice ed è imputabile a due diversi autori: i rifiuti sono stati abbandonati in via della Bigattiera, nella frazione di Pinete, e in via Pesciatina, presso Vedute.

La Polizia municipale dell’Unione dei Comuni Empolese Valdelsa è particolarmente impegnata in questi giorni su questo tipo di situazioni. Il nucleo territoriale di Fucecchio, che dopo la recente riorganizzazione può contare su un altro agente, sta operando vari interventi per sanzionare i responsabili degli abbandoni. E anche in questi due ultimi casi le persone che hanno lasciato i rifiuti lungo le strade dovranno pagare multe salate.

La collaborazione dei cittadini – commenta il sindaco Alessio Spinelli – è stata decisiva. Abbiamo inviato immediatamente la polizia municipale sul posto per i rilievi del caso che hanno portato all’individuazione dei responsabili per entrambi gli episodi. Sono ben felice di poter dare questa notizia perché i malintenzionati è bene che sappiano che per loro non c’è e non ci sarà alcuna indulgenza. L’amministrazione comunale e i cittadini di Fucecchio non sono disposti a tollerare che il nostro territorio sia utilizzato come una discarica”.

Fonte: Comune di Fucecchio

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags