Appuntamenti Ecosistema

Grosseto, 25 aprile: Liberazione in diretta Facebook per la tartaruga marina

25 aprile_liberazione Oceania
Si tratta di Oceania, salvata dai pescatori e curata all’ospedale delle tartarughe gestito da tartAmare. Appuntamento on line alle 12 per assistere al suo ritorno in mare.

 

di Gabriella Congedo

MARINA DI GROSSETO (Gr) – Quale maniera migliore di celebrare la festa della Liberazione che aiutare una creatura marina a ricongiungersi al suo elemento? È quello che ha pensato il team di tartAmare che ha scelto il 25 aprile per liberare la tartaruga Oceania, la grossa femmina di Caretta caretta ricoverata dai primi di aprile al Centro Recupero Tartarughe Marine gestito dall’associazione.

Oceania era stata soccorsa da una famiglia di pescatori di Castiglione della Pescaia che dopo averla trovata intrappolata accidentalmente nella loro rete avevano avvisato il Centro. Qui il grosso rettile marino è stato assistito amorevolmente dagli operatori e sottoposto alle cure dei veterinari Andrea Guidoni e Lara Papini.

Adesso Oceania sta bene e per lei è arrivata l’ora di riprendere il mare. Dato il momento particolare non si potrà assistere fisicamente alla liberazione come in passato, ma lo si potrà fare ugualmente in diretta Facebook. L’appuntamento è per il 25 aprile alle ore 12.00, basta collegarsi alla pagina Facebook di Tartamare.

Per la nostra amatissima Oceania è giunto il momento di ricongiungersi al suo elemento e per noi di accompagnarla con tutti gli onori che merita – scrivono gli operatori di tartAmare sulla loro pagina Facebook – In questo momento di ristrettezze non possiamo invitarvi fisicamente in spiaggia, quindi… abbiamo deciso di portare il mare direttamente nelle vostre case con una bella diretta Fb. Il 25 aprile ore 12 tutti connessi per assaporare quella libertà che presto sarà di nuovo anche nostra!

tartAmare
È l’associazione no-profit che dal 2016 a Grosseto si occupa della riabilitazione delle tartarughe marine in via di estinzione ed è interamente supportata dal volontariato.
Il Centro Recupero Tartarughe Marine e Centro di Didattica sul Mare a Marina di Grosseto è la sua base operativa. Qui ha sede l’ospedale delle tartarughe all’interno del quale vengono soccorsi, curati e riabilitati esemplari di tutte le dimensioni fino alla loro reimmissione in mare.

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags