Rifiuti e riciclo

Guanti a terra dopo la spesa. Il sindaco di Montemurlo ai negozianti: mettete più cestini

Foto Comune di Montemurlo
Foto Comune di Montemurlo
Appello al buonsenso del primo cittadino Calamai e dell’assessore all’Ambiente Vignoli: “La pandemia non può giustificare comportamenti incivili”.

 

MONTEMURLO (Po) – Se qualcuno si è illuso che l’esperienza della pandemia ci avrebbe indotto a rivedere i nostri comportamenti e ad adottarne di più virtuosi, rischia di doversi ricredere davanti al perdurare di cattive abitudini dure a morire. Quelle, per esempio, di chi continua a considerare i luoghi pubblici come discariche a cielo aperto.

A Montemurlo, dall’ultima ispezione condotta dal Comune sulle aree verdi cittadine dopo il taglio periodico dell’erba è emersa una situazione preoccupante: una gran quantità di guanti e mascherine gettati a terra senza alcun rispetto, soprattutto in prossimità di negozi e supermercati.

Il sindaco di Montemurlo Simone Calamai
Il sindaco di Montemurlo Simone Calamai

Così il sindaco Simone Calamai e l’assessore all’Ambiente Alberto Vignoli hanno deciso di fare un appello rivolto innanzitutto ai gestori dei supermercati e dei negozi, invitandoli a mettere un maggior numero di cestini dei rifiuti in prossimità delle uscite dei punti vendita e a svuotarli periodicamente: «Ci siamo accorti che intorno ai supermercati si trovano moltissimi guanti e mascherine abbandonati a terra. Per questo ci rivolgiamo ai gestori affinché aumentino i contenitori per la raccolta rifiuti, ma facciamo soprattutto appello al buon senso dei cittadini. Se i cestini sono pieni, abbiate cura di togliervi i guanti e la mascherina nel modo corretto, riponeteli in tasca e gettateli a casa nell’indifferenziato. In questo modo ci si protegge dal contagio e si salva l’ambiente».

Accade infatti che, se i cestini sono pieni di guanti, alla prima folata di vento vengano dispersi nell’ambiente con un grave danno per il decoro e l’igiene pubblica. «La pandemia non può giustificare comportamenti incivili – concludono il sindaco e l’assessore Vignoli – L’ambiente va rispettato e tutelato sempre».

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags