Appuntamenti Incontri

Il Cnr di Pisa svela i segreti della Terra, super ospite Mario Tozzi

Mario Tozzi. (Foto da www.facebook.com/mario.tozzi.779).
Mario Tozzi. (Foto da www.facebook.com/mario.tozzi.779).
Ciclo di approfondimenti aperti al pubblico organizzato da ricercatori e tecnici. Momento clou lunedì 20 maggio con Mario Tozzi che racconterà lo sbarco sulla Luna.

 

PISA – Al Cnr di Pisa ha preso il via “La Terra e le sue forme”, un ciclo di incontri aperti al pubblico organizzato da ricercatori e tecnici . Durante i seminari molti gli approfondimenti su sostenibilità ambientale, geologia, tutela della biodiversità e analisi delle forme geometriche e architettoniche del nostro pianeta.

Il momento clou di questo ciclo sarà lunedì 20 maggio quando Mario Tozzi, ricercatore dell’Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria del Cnr e noto autore e conduttore di numerosi programmi di divulgazione scientifica, racconterà lo sbarco sulla Luna, con immagini spettacolari dello sbarco e un’avvincente ricostruzione documentaristica.

Il ciclo è iniziato mercoledì 8 maggio con un seminario organizzato insieme a Legambiente Pisa sul tema dell’impatto ambientale dell’agroindustria sul nostro ecosistema.
Da decenni si discute e si fa ricerca scientifica di grande valore su questi argomenti, con molti studi pubblicati su riviste internazionali, mentre associazioni e movimenti di giustizia ambientale sottolineano l’urgenza di cambiare il modo di produrre, distribuire e consumare il cibo in tutto il mondo ed estendere le pratiche agricole socialmente ed ecologicamente sostenibili. L’agricoltura industriale, infatti, contribuisce alla crisi ecologica che oggi dobbiamo affrontare. Quest’oggi invece Fabrizio Nestola, ricercatore del Dipartimento di Geoscienze dell’Università degli studi di Padova, ha spiegato come grazie ai micro frammenti di materiale trasportarti al loro interno dalle grandi profondità della Terra, gli scienziati abbiano scoperto di avere a disposizione  nuove e dirette informazioni sulla storia geologica del nostro pianeta e sulle sue trasformazioni.

Fonte: Istituto Informatica e Telematica Cnr Pisa

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags