Appuntamenti Olistica

Il virus e la violenza sulla natura, se ne parla online con Max Strata

Max Strata (foto da profilo Facebook)
Max Strata (foto da profilo Facebook)
Il movimento Extinction Rebellion invita a dibattere con l’ecologista sulle possibili correlazioni tra l’insorgere del Coronavirus e lo sfruttamento errato della natura da parte dell’uomo. 

 

Lo scatenarsi della pandemia getta forti perplessità sull’approccio antropocentrico che, a detta di molti studiosi, l’uomo continua ad avere verso la natura. Extinction Rebellion Lucca ed Extinction Rebellion Toscana invitano il popolo del web a partecipare a una videoconferenza, condotta da Max Strata, sul tema delle possibili interconnessioni tra il Coronavirus e la violenza esercitata, nelle diverse forme, su animali e ambiente. Si discuterà sui concetti di reciprocità, interconnessione, equilibrio, ecocentrismo e di etica della Terra.

L’appuntamento è per martedì 21 aprile alle ore 21 sulla piattaforma Zoom al link: https://us02web.zoom.us/j/888792994?pwd=QndhNXJNRFRTTmZhTjY1WFpRaFJsZz09. Per qualsiasi chiarimento è possibile contattare Guido Viero al 340 4128136 – guvi@live.it

Max Strata si occupa di ecologia applicata dal 1989 e ha svolto in Italia e all’estero l’attività di coordinatore di campi studio tra associazioni internazionali di protezione ambientale. Ha ricevuto due Certificate of Achivementdel John Muir Trust ed è docente di programmi educativi. In particolare si occupa di formazione, progettazione e applicazioni operative in materia di ecologia. Tra i suoi libri: “Oltre il limite: noi e la crisi ecologica” (2015) e “Il Cambiamento: Natura, Consapevolezza e Comunità” (2017).

Extinction Rebellion è un movimento socio-politico non violento, fondato nel Regno Unito nel 2018, nato per combattere i cambiamenti climatici, fermare la perdita di biodiversità e minimizzare il rischio di estinzione umana e il collasso ecologico. Gli attivisti dichiarano di ispirarsi agli insegnamenti di Gandhi e Martin Luther King. Il logo usato è il simbolo dell’estinzione, una clessidra chiusa in un cerchio che indica il pianeta, creato nel 2011 dall’artista britannico Goldfrog Esp.

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags