Convegni Inquinamento

Inquinamento di acque e terreni, alla ricerca di soluzioni e progetti

acque-terreni-inquinati-toscana-ambiente
Un confronto internazionale a Firenze per capire meglio il rapporto tra innovazione e ambiente nelle azioni di bonifica di acque e terreni inquinati.

 

FIRENZE – Innovazione e ambiente al centro oggi di una giornata di studio a Palazzo Strozzi Sacrati promossa da Regione Toscana e Distretto Tecnologico per i Nuovi Materiali gestito da ASEV.

Le esperienze del laboratorio GISFI della regione francese della Lorraine e del laboratorio SOILIA della regione finlandese del Päijät-Häme, due laboratori pubblico-privati a cielo aperto nei quali vengono sperimentate e validate in condizioni reali soluzioni innovative di remediation ambientale su terreni e sedimenti inquinati, sono state analizzate e confrontate nel corso del meeting internazionale del Progetto TANIA – Tania Bilateral Exchange Meeting.

Scopo dell’incontro, comprendere il rapporto tra innovazione e ambiente partendo da una ricognizione delle normative e delle soluzioni tecnologiche più innovative; fare un primo esame delle loro reali opportunità di sperimentazione e di integrazione nelle azioni di bonifica e recovering di acque e terreni; formulare proposte da sviluppare nel contesto della Smart Specialization Strategy (RIS3) e delle politiche di economia circolare e Industria 4.0.

L’obiettivo è avviare anche in Toscana un percorso di analisi sulla possibilità e opportunità di  avviare un’iniziativa ispirata a queste esperienze, nonché valutare le opportunità di collaborazione e partnership internazionale con le due realtà già avviate.

Fonte: Agenzia per lo Sviluppo Empolese Valdelsa

Condividi l'articolo sui tuoi social