Itinerari

Isola d’Elba, dal 9 aprile i sentieri più belli sono su Google Maps

trekking-Elba
Mappati dai volontari di Legambiente insieme ad altri 4 itinerari “eccellenti” della Penisola grazie a uno speciale zaino tecnologico, il Trekker di Street View.

 

ISOLA D’ELBA (Li) – C’è anche l’isola d’Elba tra i cinque itinerari che i volontari di Legambiente hanno mappato grazie al Trekker Loan Program di Street View. Paesaggi mozzafiato e luoghi unici da visitare a piedi, ma adesso anche virtualmente, sono visibili dal 9 aprile navigando su Google Maps. Con un semplice click si potranno percorrere alcuni dei luoghi più belli della Penisola, dal Cammino di San Benedetto alle Cinque Terre passando dall’isola d’Elba e Pantelleria. E poi la bellezza della Città Eterna da scoprire attraverso la Regina Viarium – l’Appia Antica.

Le immagini dei sentieri sono state “mappate” in questi mesi dai volontari dell’associazione che hanno percorso strade e sentieri con il Trekker di Street View, uno speciale zaino “tecnologico” dotato di 15 fotocamere posizionate nella parte superiore dello zaino che permettono la navigazione a 360° dei siti catturati.
Il tutto è stato possibile grazie anche al prezioso aiuto di enti parco, amministrazioni ed enti locali, associazioni territoriali, circoli locali e regionali di Legambiente e le guide CAI che hanno accompagnato e aiutato i volontari in questa avventura.

Dal 9 aprile digitando su Google Maps i sentieri mappati si potranno visualizzare i relativi percorsi, valutarne condizioni e difficoltà, ma anche vedere la bellezza di questi luoghi e stabilire come attrezzarsi per affrontare al meglio e ben preparati un’escursione.

L’isola d’Elba a portata di click

Sulla maggiore delle isole che compongono l’arcipelago toscano si può percorrere il Santuario delle farfalle, dedicato alla memoria di Ornella Casnati, dove è stata registrata la presenza di circa 50 specie di farfalle. E’ possibile raggiungerlo sia da Marina di Campo che da Marciana Marina. C’è poi la macchia mediterranea che circonda Marciana Marina ricca di profumi, colori e panorami mozzafiato, da esplorare attraverso il “Sentiero dei profumi” che si inoltra nella foresta di lecci di Val di Cappone e lungo i crinali affacciati sulle isole del Tirreno. Quello delle Piane al Canale – Mulino di Moncione – Chiesa e Torre di San Giovanni è un altro percorso tra storia e natura, affacciato su Giglio, Montecristo, Pianosa e Corsica.

Un itinerario che parte e torna a San Piero (Comune di Campo nell’Elba) e lungo il quale il 22 aprile, a Pasquetta, verrà inaugurato con un passeggiata/festa una nuova area del Santuario delle Farfalle dedicata alla Zerynthia  Cassandra, la rara ed endemica Farfalla di San Piero. Per chi invece volesse scoprire la parte più selvaggia e insolita dell’isola toscana, da non perdere la passeggiata che porta al Monte Calamita e Straccoligno, nel Comune di Capoliveri, verso le antiche miniere di ferro dell’Elba e poi lungo vigneti di aleatico e strade e sentieri che sono il paradiso della mountain bike.

I link ai sentieri mappati  dai volontari di Legambiente:
Santuario delle Farfalle 
Monte Calamita 
Piane del Canale    
Sentiero dei profumi   

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags
error

Condividi l'articolo sui tuoi social