Appuntamenti Incontri

Le criticità ambientali in Toscana, sabato incontro pubblico in Regione

ambientalisti_manifestazione
Con associazioni e comitati si parlerà di geotermia, gestione dei fiumi, caccia e tutela della fauna, cave, pesticidi. Gli organizzatori: “Non ci limiteremo a denunciare, faremo proposte alternative”.

 

Cittadini e difesa ambiente_locandinaFIRENZE – Geotermia industriale, gestione dei fiumi, caccia e tutela della fauna, cave delle Alpi Apuane, pesticidi. Sono le cinque criticità ambientali che saranno affrontate nell’incontro pubblico “I cittadini e la difesa dell’ambiente in Toscana, sabato 15 giugno alle 9:30 a Firenze presso l’Auditorium del Consiglio regionale. Saranno presenti i rappresentanti delle maggiori associazioni ambientaliste e di diversi comitati che si occupano di salvaguardia del territorio e difesa della salute.

“Come Rete dei Comitati per la difesa del territorio abbiamo immediatamente aderito per organizzare con gli altri comitati questa importante giornata di denuncia – dichiara Eros Tetti, presidente della ReTe – Ma non ci limiteremo a denunciare, faremo proposte alternative ai disastri generati da questo sistema ormai sfuggito di mano alla politica. Apriremo un percorso di potenziamento del movimento toscano collegato ai comitati, un movimento forte e coeso sui temi della salute, sanità e diritti partendo da ambiente e paesaggio, che sono oggi centrali. Dimostreremo nei fatti che la difesa e la cura dei nostri luoghi di vita non solo rappresenta un beneficio per tutti ma può creare economie durevoli a beneficio della comunità”.

Parteciperanno tra gli altri il Comitato Difensori della Toscana, SOS Geotermia, WWF, Italia Nostra, Legambiente, Medicina Democratica, Salviamo le Apuane e la Rete dei Comitati per la difesa dei territori.
Al termine dell’incontro è previsto un presidio davanti alla Regione Toscana.

PROGRAMMA

Presentazione e saluti. Monica Pecori, Gruppo misto – Toscana per Tutti
Geotermia, i rischi dell’effetto cumulo. Giovanna Limonta, Comitato Difensori della Toscana
Ancora centrali geotermiche in Amiata? Pino Merisio, SOS Geotermia
I fiumi. La buona gestione rispetta la natura. Martino Danielli, presidente WWF Siena
Tutela della fauna e caccia. Carlo Galletti, Legambiente Toscana
Alpi Apuane, il più grande disastro ambientale d’Europa. Eros Tetti, Salviamo le Apuane e presidente della Rete dei comitati per la difesa del territorio
Pesticidi: una contaminazione diffusa, sottostimata e pericolosa per l’ecosistema e per la salute. Gian Luca Garetti, vice presidente naz. Medicina Democratica
Conclusioni. Maria Rita Signorini, presidente nazionale di Italia Nostra

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags
error

Condividi l'articolo sui tuoi social