Mobilità Ricerca

Mobilità green, gli studenti dell’ITS presentano prototipo a Roma

Foto Fondazione ITS Energia e Ambiente
Foto Fondazione ITS Energia e Ambiente
eBike solar mobile charger è una stazione di ricarica mobile per biciclette elettriche alimentata da pannelli solari. L’occasione è Maker Faire, fiera internazionale dell’innovazione.

 

COLLE VAL D’ELSA (Si) – Una vetrina d’eccezione per gli studenti della Fondazione ITS Energia e Ambiente. Una quindicina di loro presenteranno a Roma il prototipo dell’eBike solar mobile charger”, messo a punto nel corso di “Tecnico superiore per la gestione e la verifica di impianti energetici”. L’occasione è Maker Faire, evento internazionale dedicato all’innovazione tra i più importanti in Europa che si svolgerà alla Fiera di Roma dal 12 al 14 ottobre.

 L“eBike solar mobile charger” è una stazione di ricarica mobile per biciclette elettriche alimentata da pannelli solari. Dotata di sistemi di geolocalizzazione e monitoraggio, può essere usata in occasione di fiere, festival e manifestazioni sportive, per periodi di tempo limitati o stagionali. La stazione è facile da trasportare e da montare e può essere dimensionata in relazione allo spazio disponibile e al numero di utenti previsti, favorendo una mobilità green a basso impatto ambientale.

Il successo di questa sperimentazione ha dato impulso all’attivazione dei nuovi corsi in partenza a ottobre all’ITS, ‘Ener – Tech’ e ‘Build–Tech’ incentrati sulle tecnologie digitali, con ampi spazi dedicati ai laboratori e allo sviluppo di prototipi e progetti innovativi.

‘Il prototipo ‘eBike solar mobile charger’ – afferma Francesco Macrì, presidente della Fondazione ITS Energia e Ambiente – è stato sviluppato dai ragazzi all’interno dei nostri laboratori e dimostra come l’apprendimento esperienziale basato su un approccio ‘design thinking’ sia vincente. Da noi, grazie alla forte integrazione tra scuola e imprese, insegniamo a progettare, mettendo al primo posto i bisogni degli utenti e sviluppando strumenti di prototipazione efficaci e low cost, che tengano conto della valutazione economica”.

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags
error

Condividi l'articolo sui tuoi social