Appuntamenti Incontri

Nasce a Siena “Solar!”, l’eroe dell’energia solare a fumetti

Immagini dalla pagina Facebook Il Sole nel Piatto.
Immagini dalla pagina Facebook Il Sole nel Piatto.
Presentazione lunedì 23 settembre a Siena, creatore del fumetto Lorenzo Palloni. L’idea è di Simone Bastianoni e Federico Maria Pulselli del gruppo Ecodynamics dell’Università di Siena.

 

SIENA – “Solar!” racconta le avventure di quattro ragazzi che tra le vie di Siena affrontano una terribile minaccia e aiutano un grande ricercatore universitario a difendere un’invenzione rivoluzionaria. In questa missione non sono da soli, ma verranno aiutati da un insospettabile eroe dai poteri solari. I terribili nemici che i nostri avventurieri dovranno affrontare sono le Sprecombre, entità provenienti da una dimensione oscura che hanno piani misteriosi di cui sappiamo poco, ma che puntano allo spreco di energia e di risorse del pianeta Terra. E’ Mudo Draw, un professore geniale e testardo, a sognare un mondo privo di sprechi e pieno di energia solare per tutti, e lui sa che ci riuscirà con la sua ultima invenzione, il Macroscopio.

E’ questa la storia raccontata nel fumetto nato da un’idea dei docenti Simone Bastianoni e Federico Maria Pulselli del gruppo Ecodynamics dell’Università di Siena, équipe di ricercatori del Dipartimento di Scienze fisiche, della Terra e dell’ambiente. Il volume sarà presentato lunedì 23 settembre alle ore 17 a Siena, presso la Fondazione Monte dei Paschi (via Banchi di sotto 34), che ha finanziato il progetto.

All’incontro parteciperanno Lorenzo Palloni, fumettista e storyteller creatore del fumetto, e Andrea Plazzi, traduttore, saggista ed editor di fama internazionale. “Questa iniziativa – spiegano Bastianoni e Pulselli – ha l’obiettivo di esplorare un linguaggio diverso da quello usato normalmente in ambito accademico per comunicare conoscenza e ricerca a un vasto pubblico. Il libro è stato realizzato nell’ambito del progetto “Indicatori di sostenibilità – Emergy”, più noto con il nome “Il Sole nel Piatto”, che stiamo conducendo grazie al contributo della Fondazione Monte dei Paschi sui processi e i prodotti di 24 aziende agricole della provincia di Siena”.

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags