Attualità

Parco Arcipelago Toscano, il 2020 parte con un premio e più sicurezza

Da sinistra il comandante Marco Pezzotta e il direttore Maurizio Burlando. (foto Parco Nazionale Arcipelago toscano).
Da sinistra il comandante Marco Pezzotta e il direttore Maurizio Burlando. (foto Parco Nazionale Arcipelago toscano).
Premio di 30.000 euro dal ministero dell’Ambiente per la conservazione della biodiversità e patto di sorveglianza con i Carabinieri.

 

Una settimana fa il Ministero dell’Ambiente ha premiato il Parco Nazionale Arcipelago Toscano e il Parco Nazionale del Circeo come parchi virtuosi – con circa 30.000 euro ciascuno – per aver attuato progetti importanti per la conservazione della biodiversità coordinandoli in qualità di capofila, assicurando il pieno rispetto delle tempistiche del crono programma assegnato e raggiungendo ottimi risultati rispetto agli obiettivi che ci si era posti.

In particolare l’Ente Parco dell’Arcipelago Toscano, in qualità di capofila, si è distinto per l’azione “Insetti di valore conservazionistico: presenza, status e interazione con specie di fitopatogeni realizzando tra l’altro un intervento presso il percorso didattico Santuario delle Farfalle di San Piero, nel Comune di Campo dell’Elba.

Oggi inoltre è stato firmato il piano operativo che lega il Parco Nazionale alla struttura di sorveglianza rappresentata dal Reparto Carabinieri Parco Nazionale Arcipelago Toscano, necessaria per la protezione e la tutela dell’area protetta.

Particolare attenzione è stata dedicata alla programmazione delle attività di sorveglianza nelle aree di maggior pregio e sensibilità ambientale: all’Elba, al Giglio, a Capraia e nelle isole minori (Pianosa, Giannutri, Gorgona) con servizi rinforzati nel periodo estivo.

Confermati, rispetto alle scorse annate, gli impegni relativi alla prevenzione e vigilanza sugli incendi boschivi, al supporto nelle attività di educazione ambientale, all’assistenza e all’informazione ai residenti e ai visitatori del parco, alla collaborazione a ricerche, monitoraggi e censimenti promossi dall’ente, oltre alle consuete attività di polizia giudiziaria e amministrativa.

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags