Rifiuti e riciclo

Pc e stampanti in disuso, il comune di Scandicci li regala alle associazioni

che-fare-del-vecchio-pc
Gli interessati dovranno iscriversi a un apposito elenco. L’assessora Elena Capitani: “Grandi vantaggi per tutti, si ricicla invece di generare rifiuti”.

 

SCANDICCI (Fi) – Computer, stampanti e altro materiale informatico del Comune di Scandicci in disuso verrà ceduto gratis alle associazioni cittadine di volontariato e del terzo settore.
Le associazioni interessate devono iscriversi a un apposito elenco, facendo richiesta tramite Pec a firma del presidente all’indirizzo comune.scandicci@postacert.toscana.it e indicando telefono ed email per essere ricontattati. L’amministrazione comunale cederà gratuitamente il proprio materiale informatico usato via via che ne ha disponibilità, donandolo alle associazioni in base all’ordine temporale di iscrizione all’elenco.

I vantaggi per il mondo del volontariato e del terzo settore sono innegabili, così come quelli per la collettività e l’amministrazione comunale – dice l’assessora alle Politiche sociali e all’associazionismo Elena CapitaniIl riuso è una buona pratica e le ricadute positive sono concrete: le associazioni entrano in possesso di computer e materiale informatico necessario per le proprie attività, per donazioni o per tutti gli usi che riterranno utili; ci sono poi benefici per la collettività, per esempio i vantaggi ambientali, dal momento che si ricicla invece che generare rifiuti; e infine benefici per lo stesso Comune, dal momento che si abbattono gli oneri dello stoccaggio e dello smaltimento”.
Gli interessati possono ricevere ulteriori informazioni contattando lo 055.7591212

Fonte: Comune di Scandicci
Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags
error

Condividi l'articolo sui tuoi social