Attualità

Pescatori di frodo fermati e multati sul lago di Massaciuccoli

pesce-massaciuccoli-toscana-ambiente
Domenica 13 ottobre i guardiaparco hanno fermato due gruppi di cinesi che avevano catturato delle carpe conservandole in grosse vasche con ossigenatori in area “no kill”.

 

MASSAROSA (Lu) -Maximulta e maxisequestro per due gruppi di pescatori di frodo fermati domenica 13 ottobre dai guardiaparco appostati nella zona del lago di Massaciuccoli, più precisamente in località La Cava e in località Botolo nel Comune di Massarosa. Stavano utilizzando sistemi di pesca non consentiti e, dopo aver catturato numerose carpe anche di taglia minima, le stavano conservando in grosse vasche con ossigenatori per portarle via e consumarle, contravvenendo all’ordinanza dei Comuni di Massarosa, Viareggio e Vecchiano che ammettono nel lago solo la pesca “no kill” con rilascio del pescato e uso solamente dell’amo privo di ardiglione.

I due gruppi, di nazionalità cinese e residenti a Prato, sono stati multati per 1600 euro e sono state sequestrate loro 12 canne da pesca, 9 mulinelli e altre attrezzature. I controlli sul lago sono stati recentemente potenziati grazie all’accordo tra l’Ente Parco e il Comune di Massarosa, con sorveglianza integrata di guardiaparco e Polizia Municipale di Massarosa.

Fonte: Parco di San Rossore

Condividi l'articolo sui tuoi social