Attualità

Piero Pelù porta Legambiente e l’emergenza clima sul palco del nuovo tour

Benvenuti al mondo tour
Ogni concerto aperto da un video creato con l’associazione ambientalista e AzzeroCO2. Angelo Gentili responsabile di Festambiente: “Creare un’onda green anche nel mondo della musica”.

 

Piero Pelù torna sul palco con il “Benvenuto al mondo” tour e si schiera dalla parte dell’ambiente, spiegando al pubblico perché è necessario dare il proprio contributo alla battaglia contro i cambiamenti climatici. Al suo fianco in ogni tappa della tournée Legambiente e AzzeroCO2, che hanno messo a disposizione dell’artista il materiale videografico che sarà riprodotto all’inizio di ogni concerto.

Un’azione di sensibilizzazione, quella della rockstar fiorentina, che va di pari passo con Festambiente, l’ecofestival che da trentadue anni l’associazione del Cigno verde organizza ogni estate in Maremma e del quale Piero Pelù è uno storico compagno di avventura.

“La decisione di Piero Pelù di averci al suo fianco nel “Benvenuto al mondo” tour è per noi un motivo di orgoglio e un nuovo punto di partenza – commenta Angelo Gentili, coordinatore di Festambiente – Come noi, Piero conosce bene la potenza della musica e l’essersi messo a disposizione di questa battaglia per il futuro è un segnale importante che ci auguriamo riesca ad arrivare lontano. L’auspicio è quello di creare una vera e propria onda green anche nel mondo della musica attraverso la quale unirci tutti in una sola voce e riuscire finalmente a spingere i decisori politici ad agire”.

Una sinergia virtuosa, quella tra musica e battaglie ambientali, che ha già dato i primi frutti durante l’ultima edizione di Festambiente a Rispescia (Grosseto) con il primo concerto per il clima di Legambiente e la sottoscrizione del Patto per il Clima – a cui hanno aderito alcuni dei più grandi festival del Paese. “Siamo certi che grazie al nuovo tour di Piero Pelù sarà possibile dare un nuovo impulso a questo percorso” conclude Gentili.

Condividi l'articolo sui tuoi social