Rifiuti e riciclo

Rifiuti abbandonati, nel Chianti gli Indiana Jones dell’Ambiente sono 17 ragazzi

Foto da ufficio stampa
Foto da ufficio stampa
Nell’ultima uscita hanno fatto l’albero di Natale con 25 pneumatici trovati nel bosco. I Raccattiamo i’ Sudicio di Greve in Chianti vanno ogni domenica a caccia di rifiuti.

 

di Gabriella Congedo

GREVE IN CHIANTI (Fi) – Né le Feste di fine anno né le temperature rigide di questi giorni hanno fermato il lavoro dei RIS di Greve in Chianti. Un gruppo di ragazzi tra i 18 e i 37 anni che si sono stancati di vedere il loro bel territorio rovinato da discariche abusive e immondizia abbandonata ovunque. E da veri Indiana Jones dell’ambiente hanno scelto di darsi appuntamento una domenica dopo l’altra per ripulire le aree dove sono più frequenti gli abbandoni selvaggi, per lo più boschi e campagne.

Perchè RIS significa proprio questo, Raccattiamo i’ Sudicio, un nome sincero e diretto come sono loro.
Guanti e pettorine personalizzati glieli fornisce il Comune, che li ha iscritti al registro dei volontari civici, mentre il gestore dei servizi ambientali Alia passa a ritirare i sacchi di rifiuti.

Nell’ultima uscita fatta nella zona del Passo dei Pecorai hanno trovato di tutto: gabinetti, lavandini, bombole del gas, secchi da muratore, tende, cerchioni di macchina, cassette e teloni di plastica, bottiglie di vetro e tanto altro. E poi la bellezza di 25 gomme da auto, alcune delle quali enormi. In parte le hanno dovute dissotterrare con le pale e a forza di braccia perché erano semisepolte nel terreno tra rami e foglie.
“Stavolta abbiamo fatto un tragitto più breve rispetto a quello previsto – raccontano – perché ci siamo fermati a lungo in questa zona che era una vera discarica a cielo aperto”.

I raccattiamo i sudicio 1

Ogni volta che i RIS raccolgono i rifiuti li dispongono in bell’ordine lungo la strada negli appositi sacchi per facilitare il compito ad Alia che passerà a ritirarli prima possibile. Per questo “se i cittadini notano dei sacchi di rifiuti nei primi giorni della settimana – avvertono – non si tratta di conferimenti errati o di abbandoni ma del frutto delle nostre giornate di pulizia straordinaria”.

Con le 25 gomme recuperate al Passo dei Pecorai prima di sistemarle per il passaggio di Alia si sono divertiti a formare una specie di albero di Natale. Accanto, le loro belle facce sorridenti e fiere di aver fatto qualcosa di concreto per l’ambiente.

La prossima uscita è prevista domenica 12 gennaio ancora in zona Passo dei Pecorai.
Fanno parte dei Ris: Marco Ferri, Silvia Ferri, Mirko Batacchi, Stefano Catarzi, Celeste Gensini, Martina Leone, Lorenzo Pinzauti, Giulia Barlazzi, Francesco Moscadelli, Francesca Secci, Jacopo Del Corso, Veronica Fantechi, Raul Degli’Innocenti, Tommaso Fazzi, Irene Viti, Simone Russo, Sara Fiaschi.

Condividi l'articolo sui tuoi social
error

Condividi l'articolo sui tuoi social