Mobilità

San Casciano, viaggiare insieme fa bene all’ambiente e al cuore

car-pooling-san-casciano-toscana-ambiente
Una app a misura di studente che promuove l’uso del car pooling presentata all’Assemblea regionale delle organizzazioni giovanili dalla Consulta dei Giovani di San Casciano.

 

La Consulta dei Giovani di San Casciano
La Consulta dei Giovani di San Casciano

SAN CASCIANO VAL DI PESA (Fi) – Una app a misura di studente per promuovere la pratica virtuosa del car pooling, il viaggio sostenibile incentrato sulla condivisione del veicolo tra persone che fanno lo stesso itinerario.
E’ la proposta che la Consulta dei Giovani di San Casciano, presieduta da Andrea Ciappi, ha presentato alla prima Assemblea Regionale delle organizzazioni giovanili della Toscana.

I ragazzi sono intervenuti alla riunione plenaria dedicata a istruzione e ambiente e hanno spiegato, servendosi di un video-tutorial, il funzionamento di JoJob carpooling, una app già esistente e utilizzata dalle aziende – e l’opportunità di estenderla alle necessità degli studenti universitari. La app permette di individuare ed entrare in contatto con gruppi di persone che usano la stessa auto per effettuare un tragitto condiviso.
In questo caso l’obiettivo è creare una rete di persone che utilizzano la piattaforma per raggiungere i poli universitari della Toscana. Con tutta una serie di vantaggi: meno traffico e meno smog, risparmio per le tasche delle famiglie, opportunità di incontro e di condivisione.

“Abbiamo contattato gli sviluppatori di questa app – dichiarano Andrea Ciappi e Stefano Mori – di cui già si servono le imprese e abbiamo chiesto di poterla trasferire e rendere accessibile, tramite uno specifico codice, alla dimensione studentesca. Abbiamo predisposto così una sequenza di slides per fare sondaggi interattivi allo scopo di capire la provenienza delle persone e l’uso del mezzo, se pubblico o privato”.

Il funzionamento di JoJob carpooling è semplice. Occorre scaricare la app e fare il primo accesso inserendo il codice predefinito della propria facoltà, quindi aspettare la mail di conferma e completare la registrazione compilando i campi con i dati personali. La app richiede la creazione del proprio itinerario e la personalizzazione del profilo: destinazione, orario di entrata e uscita. Tra gli itinerari appaiono le persone che hanno impostato la stessa destinazione. Una volta chiesta e ottenuta l’amicizia si entra in contatto con le persone interessate e il tragitto che si vuole effettuare e si concordano luogo e orario dove incontrarsi e farsi venire a prendere. È tutto qui.

Fonte: Comune di San Casciano Val di Pesa

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags