Appuntamenti Incontri

Scene dalla catastrofe climatica: all’Odeon Firenze “The Age of Stupid”

Age2
Lunedì 20 maggio il docu-film della regista britannica Franny Armstrong. In collaborazione con #Fridays For Future Firenze per sostenere il prossimo sciopero mondiale per il clima.

 

The age posterFIRENZE – Lunedì 20 maggio (ore 19) un importante evento speciale al Cinema Odeon di Firenze, che in collaborazione con #Fridays For Future Firenze presenta il film THE AGE OF STUPID (versione originale con sottotitoli in italiano), in sostegno alla mobilitazione dei giovani che aderiscono al prossimo sciopero mondiale per il clima (#GlobalStrikeForFuture) indetto per la mattina di venerdì 24 maggio.

Il docu-film diretto dalla regista e attivista britannica Franny Armstrong è interpretato da Pete Postlethwaite, in una delle ultime apparizioni sul grande schermo della sua intensa carriera, e si dimostra estremamente attuale non solo per il tema trattato, ma anche per l’interrogativo cruciale di cui si fa portavoce.

Ambientato nel 2055, il film mostra un mondo in cui il nostro Pianeta è ormai totalmente devastato dagli effetti irreversibili del riscaldamento globale. Dall’alto di un’imponente torre situata su quel che resta della calotta artica, uno degli ultimi sopravvissuti setaccia un database di interviste risalenti a cinquant’anni prima. Davanti agli occhi dell’anziano archivista scorrono le testimonianze di diverse persone in differenti parti del mondo. Cosa le accomuna? Un destino segnato dalle fatali conseguenze di uno sfruttamento intensivo dei combustibili fossili. E’ in questo contesto che il film si domanda se la catastrofe climatica si sarebbe potuta evitare. La pellicola è arricchita dalle musiche dei Radiohead e dei Depeche Mode.

La risposta sembra arrivare oggi dalla crescente mobilitazione internazionale delle nuove generazioni convogliata nel #FridaysForFuture, il movimento che, nato sulla spinta del discorso della sedicenne Greta Thunberg davanti ai potenti alla COP24 di Katowice e al Forum economico mondiale di Davos, chiede ai governi di impegnarsi contro il cambiamento climatico. Arrivata anche in diverse città italiane, la nuova “onda verde” dei giovani che, rivendicando il proprio diritto al futuro, si battono a livello locale e mondiale per salvare il Pianeta rappresenta un fenomeno emergente di cui l’Odeon aveva già colto i fermenti negli anni scorsi.

Cinema Odeon | Piazza Strozzi | Firenze  tel. 055-214068   www.odeonfirenze.com

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags