Attualità Rifiuti e riciclo

Stavolta è fatta. Il Comune di Livorno vara l’Osservatorio verso Rifiuti Zero

Rifiuti Zero Livorno
Pubblicata oggi la delibera. Sarà uno strumento stabile di collaborazione tra Comune, Aamps servizi ambientali, Centro Ricerca Rifiuti Zero di Capannori, cittadini e associazioni.

 

di Marcello Bartoli

Il sindaco di Livorno Luca Salvetti
Il sindaco di Livorno Luca Salvetti

LIVORNO – Questa volta ci siamo davvero. Con la delibera n° 833 del 21 novembre, pubblicata oggi, il Comune di Livorno ha ufficialmente istituito l’Osservatorio verso Rifiuti Zero. Questo strumento – molto importante per raggiungere nuovi traguardi – è uno dei 10 punti del protocollo rifiuti – zero firmato dal sindaco di Livorno Luca Salvetti e dal presidente di Zero Waste Italy Rossano Ercolini.

Le funzioni dell’Osservatorio, secondo quanto riportato nella delibera, sono:
a) monitorare l’attuazione delle iniziative elencate nel protocollo di intesa sottoscritto dal sindaco di Livorno e dal presidente dell’associazione Zero Waste Italy; b) collaborare con il Comune di Livorno nel percorso verso rifiuti-zero, così come definito dall’associazione Zero Waste Italy; c) promuovere la collaborazione tra Comune di Livorno, Aamps spa, Centro Ricerca Rifiuti Zero di Capannori, cittadinanza e associazioni presenti sul territorio comunale a favore di buone pratiche di riduzione, riutilizzo e riciclo dei rifiuti; d) segnalare al Comune eventuali criticità e formulare proposte”.

Fanno parte dell’Osservatorio: il sindaco di Livorno Luca Salvetti, l’assessore all’Ambiente, il presidente della Commissione Ambiente, il presidente di Aamps (il gestore dei servizi ambientali), il dirigente dell’ufficio Ambiente, due tecnici rifiuti-zero, due rappresentanti di associazioni rifiuti-zero e due rappresentanti dei quartieri rifiuti-zero.

Per la prima volta – commentano dal Coordinamento provinciale Rifiuti Zero Livorno – viene istituito un organismo davvero in grado di funzionare, con un presidente che sarà scelto tra gli attivisti e con il supporto tecnico, informativo e strumentale assicurato direttamente dalla segreteria del sindaco. Dopo i tentativi andati a vuoto con le giunte precedenti, sembra proprio che stavolta sia la volta buona, grazie alla sensibilità finora dimostrata dal sindaco Luca Salvetti e dall’assessore Giovanna Cepparello, oltre alla presenza al vertice di Aamps di Raphael Rossi, manager di caratura internazionale e convinto sostenitore della strategia rifiuti-zero fin dagli albori”.

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags

1 Commento

Clicca qui per lasciare un commento

  • Seguiranno furti zero, litigi zero, mal di testa zero, auto zero, camion zero, divorzi zero, puzzette zero e via via…. Ercolini regala diplomi a volontà. Si è persino scritto di essere un premio Nobel, pensate un po’… con lui abboccano sempre… tutti

error

Condividi l'articolo sui tuoi social