Attualità

Stop plastica a scuola, a Carmignano distribuite borracce a tutti gli studenti

Carmignano_borracce nelle scuole-1
Partita l’operazione “L’acqua del sindaco arriva nelle scuole”. Publiacqua ha offerto le borracce alle prime elementari, alle altre classi ci ha pensato il Comune.

 

CARMIGNANO (Po) – Un segnale forte per contrastare l’impiego della plastica monouso nelle scuole e in particolare delle famigerate bottigliette. A Carmignano è partita ufficialmente l’operazione “L’acqua del Sindaco arriva nelle scuole” con la consegna a tutti gli alunni delle elementari delle borracce. Accessori che da ora in poi, al pari di zaino e astuccio, diventeranno compagni quotidiani della vita scolastica.

Carmignano_borracce nelle scuoleIl progetto è frutto di un accordo tra il Comune e Publiacqua e va nella direzione di un mondo sempre più “plastic free”. Allo stesso tempo, si prefigge l’obiettivo di promuovere la bontà dell’acqua dell’acquedotto.
E così nei giorni scorsi il sindaco Edoardo Prestanti e l’assessore alla Pubblica Istruzione Tamara Cecconi, accompagnati dal dirigente scolastico Luca Borgioli, hanno iniziato a consegnare le borracce bianche da 400 ml personalizzate con il logo del Comune di Carmignano da una parte e quello di Publiacqua dall’altro.

Il progetto prevedeva inizialmente che le borracce, offerte da Publiacqua, venissero distribuite solo agli alunni di prima elementare delle tre scuole primarie del territorio. Il Comune però ha voluto integrarlo di tasca sua ed ha acquistato le borracce da distribuire anche a tutte le altre classi, dalla seconda alla quinta elementare, agli insegnanti e al personale ATA. Questo perché la diminuzione dell’uso della plastica è una pratica che deve partire necessariamente dai più giovani, e quindi dalla scuola.

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags
error

Condividi l'articolo sui tuoi social