Appuntamenti Ecosistema

Torna Spiagge Pulite, domenica a Marina di Carrara con Legambiente

Pulizia-spiagge_SLIDE-1728x800_c
Il tratto di litorale scelto per la pulizia è l’area dell’ex Simposio, dove doveva nascere un porto turistico che ora – per fortuna – non si fa più.

 

CARRARA – Torna il 23 giugno la tradizionale iniziativa di Legambiente, Spiagge Pulite. L’appunta­mento è per le 9,00 di domenica a Marina di Carrara in viale Da Verrazzano, sul piazzale “ex Simposio”.
Con il patrocinio del Comune di Carrara e la collaborazione di Amia e Cermec, l’associazione ambientalista ripulirà questo tratto di litorale dai rifiuti contando sulla collaborazione – anche questa una consolidata tradizione – di un gruppo di detenuti della Casa Circondariale di Massa e del Gruppo Alpini.

La zona proposta per la pulizia è sempre stata per Legambiente Carrara un luogo “centrale”. Su quell’area era prevista la costruzione del porto turistico tra Carrione e Lavello, sempre avversato dall’associazione ambientalista e che ora è sparito dal protocollo sottoscritto da Comune e autorità portuale.
Su quella stessa area Legambiente ha da tempo elaborato un progetto di parco lineare costiero che prevede l’ampliamento della foce del Carrione fino a 120 m e la sua riqualificazione paesaggistica, ambientale e naturalistica.

«Fare Spiagge Pulite all’ex Simposio – dicono dall’associazione – è per Legambiente anche un modo per rilanciare le nostre proposte e sollecitare l’amministrazione comunale ad assumerle come proprie, iniziando dalla procedura per far ritornare quest’area fra i beni del Demanio Marittimo e non più di quello portuale».

Condividi l'articolo sui tuoi social
error

Condividi l'articolo sui tuoi social