Appuntamenti Olistica

Un viaggio tra gli eremiti d’Italia, “Voci dal silenzio” arriva in Toscana

Monastero dei Santi Apostoli
Monastero dei Santi Apostoli
Il documentario racconta storie di uomini e di donne che cercano di recuperare il senso profondo di sé e della vita attraverso un percorso intimo e solitario.

 

Il tour di Voci dal Silenzio, il documentario sull’esperienza eremitica che sta registrando sold-out in numerose città d’Italia, ritorna in Toscana con 3 nuovi appuntamenti alla presenza dei registi, Joshua Wahlen e Alessandro Seidita.

Suor Paola
Suor Paola

La pellicola, attraverso un viaggio lungo la Penisola italiana, racconta storie di uomini e di donne che cercano di recuperare il senso profondo di sé e della vita attraverso un percorso intimo e solitario.
A partire dalla testimonianza degli stessi eremiti, Voci dal Silenzio sviluppa un discorso corale sull’esperienza ascetica. Offre allo stesso tempo spunti di riflessione sulla natura umana, sulle insidie del mondo contemporaneo e sui rapporti che l’anacoreta, e più in generale l’uomo, tesse con il divino.

Vincitore della call “Life” promossa da Infinity e premiato al Concorso Vittorio De Seta, Voci dal Silenzio in pochi mesi è già entrato a far parte delle selezioni ufficiali di numerosi festival, nazionali e internazionali, tra i quali il CinemAmbiente di Torino, il Festival International de Cinéma et mémoire Commune in Marocco, il Branson International Film Festival in Missouri.

Il documentario, realizzato attraverso una campagna di crowdfunding di successo, vede tra gli altri la collaborazione della Film Commission Piemonte Torino, di PdB, di Terra Nuova Edizione e Italia che Cambia.

Gli appuntamenti in Toscana

SANSEPOLCRO mercoledì 27 febbraio – Cinema Aurora
Ore 21.15: proiezione  Ore 22.15: incontro con gli autori
PISA lunedì 4 marzo – Cinema Arsenale
Ore 21.00:proiezione; ore 22.00: incontro con gli autori
PONTREMOLI martedì 5 marzo – Cinema Manzoni
Ore 21.00: proiezione; ore 22.00: incontro con gli autori

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags
error

Condividi l'articolo sui tuoi social