Itinerari Mobilità

Ciclovie, inaugurata passerella nella riserva di Ponte a Buriano

cicloturismo-toscana-ambiente

Collega le due rive del Canale Maestro della Chiana nella riserva naturale di Ponte a Buriano (Ar) ed ha un valore strategico all’interno del grande progetto della Ciclopista dell’Arno.

AREZZO – “Potenziare le infrastrutture per il cicloturismo significa non solo offrire percorsi sicuri ai nostri sportivi, ma anche attrarre un tipo di visitatori più attenti e consapevoli, che hanno voglia di entrare in contatto con il territorio, le tradizioni, i valori della nostra regione. E questo significa opportunità di sviluppo e occupazione”. Così l’assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli ha commentato ieri l’inaugurazione della passerella ciclo-pedonale che collega le due rive del Canale Maestro della Chiana nella riserva naturale di Ponte a Buriano (Ar).

La passerella, realizzata in località Ricavi – ex Cerace dove la distanza tra le due rive si riduce a 40 mt, ha un valore strategico nell’ambito del progetto della Ciclopista dell’Arno, la principale delle grandi vie ciclabili in via di realizzazione in Toscana.

“La ciclopista dell’Arno – ha spiegato Ceccarelli – sarà una delle più belle ciclovie d’Europa. Sono oltre 400 km di pista ciclabile che segue il corso del fiume Arno dalla sorgente in Casentino fino alla foce a Pisa e che, proprio grazie a questa passerella, si collega al tracciato del Sentiero della Bonifica lungo il Canale maestro della Chiana”.

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags