Ecosistema

GrIG: è autorizzato il disboscamento sulla Montagnola Senese?

Foto da Gruppo d’Intervento Giuridico onlus.
Foto da Gruppo d’Intervento Giuridico onlus.
Un pesante taglio boschivo è in corso da alcune settimane in un’area con vincolo paesaggistico e di importanza comunitaria.

 

di Gruppo d’Intervento Giuridico Onlus

SOVICILLE (Si) – Un pesante taglio boschivo per conto della Società Duferco Biomasse (a quanto si deduce da cartelli presenti sul posto) è in corso da alcune settimane nei boschi della Montagnola Senese, fra la storica fattoria di Cerbaia e l’antico borgo di Molli. La zona è ricca di boschi di leccio, Roverella, acero, qualche castagno e densa macchia mediterranea con ginepro, corbezzolo, agrifoglio.

L’area è tutelata con vincolo paesaggistico (decreto legislativo n. 42/2004 e s.m.i.) e rientra nel sito di importanza comunitaria (S.I.C.) “Montagnola Senese” (codice IT5190003) ai sensi della direttiva n. 92/43/CEE sulla salvaguardia degli habitat naturali e semi-naturali, la fauna e la flora. Ogni sensibile intervento di modifica deve essere autorizzato dopo conclusione positiva di specifica procedura di valutazione di incidenza ambientale (V.Inc.A.).

Si ignora la sussistenza o meno delle necessarie autorizzazioni amministrative, pertanto l’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus ha inoltrato (14 gennaio 2020) in proposito una specifica istanza di accesso civico, informazioni ambientali e adozione degli opportuni provvedimenti.

Sono stati coinvolti i Ministeri dell’Ambiente e quello per i Beni e Attività Culturali, la Regione Toscana, il Comune di Sovicille, i Carabinieri della Forestale, la Soprintendenza per Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Siena ed è stata informata, per opportuna conoscenza, la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siena. L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico Onlus auspica rapidi accertamenti da parte delle amministrazioni pubbliche e della Polizia Giudiziaria.

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags

Video