Appuntamenti Ecofeste

Urban Nature, con il Wwf alla scoperta della natura toscana

urban-nature-wwf-toscana-ambiente
Domenica 7 ottobre in tutta Italia visite guidate, cacce al tesoro ‘naturali’, laboratori e musica per conoscere da vicino le specie animali e vegetali. Le iniziative in Toscana.

 

Centinaia di ragazzi dai 14 al 19 anni di 28 città italiane, coordinati dai docenti, si sono cimentati ieri nel primo video contest per la biodiversità urbana promosso dal Wwf . Tra registi in erba, attori alle prime armi e promettenti ingegneri ambientali, è stato chiaro il messaggio complessivo di questi lavori: restituire centralità alla funzione di benessere, sociale ed educativa, della natura.

E’ stata questa l’anteprima dell’evento Urban Nature che si svolgerà domenica 7 ottobre. L’iniziativa si moltiplicherà in più di 40 città con oltre 100 eventi gratuiti tra visite guidate, giochi, laboratori verdi e musica, per conoscere da vicino animali e piante, imparare a realizzare un terrazzo amico della biodiversità, diventare insomma ‘cittadini attivi’ e rendere più sana e bella la propria città.

In Toscana il Wwf di Pistoia e Prato ha organizzato una visita guidata alla scoperta degli aspetti naturalistici più interessanti della pista ciclabile del LungoBisenzio, a Prato, partendo da Ponte Datini, dalle 10:00, in direzione nord. A Firenze uno speciale evento itinerante presso il Parco delle Cascine a partire dalle ore 10.00, con appuntamento davanti al cancello della Stazione Leopolda. Il biologo Carlo Scoccianti terrà una lezione itinerante all’aperto che si sposterà nell’arco della mattina toccando i principali punti del Parco lungo l’Arno. All’Orto Botanico di Pisa, dalle 10.30, passeggiata e laboratorio di riconoscimento alla scoperta delle piante che vivono nelle strade cittadine. Oasi Wwf Dune di Tirrenia propone 15.00 “BioHunt”, una caccia al tesoro “naturale” alla scoperta di piante e animali e, a seguire, visita sulle dune al tramonto. Anche a Livorno caccia al tesoro urbana sulla biodiversità con partenza presso l’area verde tra via Goito e via Beppe Orlandi.

Il Wwf Siena, con la collaborazione del Museo Botanico dell’Università di Siena, propone un percorso di quattro chilometri all’esplorazione di ambienti semi-naturali lungo le mura della città, da Porta Romana a Porta Laterina, con visita guidata all’Orto Botanico. A Grosseto l’appuntamento è ai giardini di via Ximenes, dove gli esperti Wwf apriranno un orizzonte nuovo per vivere la natura urbana, con pochi strumenti e tanta disponibilità sensoriale. Ad Orbetello, al Parco delle Crociere, i volontari del Wwf, in collaborazione con il Corpo forestale dello Stato, alle 10 partiranno per una biciclettata per scovare tutta la natura “urbana” disponibile e inizieranno la “Biohunt”, una ricerca del vero tesoro: campioni o foto di esemplari vegetali o animali mai visti o mai studiati. La giornata si concluderà con un appuntamento alle 17.30 al bosco di Patanella, nella riserva naturale e oasi Wwf della laguna di Ponente di Orbetello con una passeggiata, in attesa di godere del tramonto e apprezzare al meglio la natura che ci circonda.

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags
error

Condividi l'articolo sui tuoi social