Agricoltura

Arriva Agrosat, l’agricoltura di precisione con lo smartphone

Foto CNR
Foto CNR

Un nuovo servizio on line e gratuito, messo a punto dal CNR di Firenze e Foggia, per aiutare gli agricoltori a migliorare le tecniche di concimazione riducendo i costi e l’impatto ambientale.

Da oggi un nuovo servizio, on line e gratuito, aiuterà gli agricoltori a gestire le concimazioni attraverso tecniche di agricoltura di precisione. Si chiama Agrosat  (https://agrosat.it) ed è stato messo a punto dall’Istituto di biometeorologia del Consiglio nazionale delle ricerche di Firenze e Foggia in collaborazione con Barilla S.p.a.

Ma cos’è l’agricoltura di precisione? Si tratta di una tecnica – spiegano dal CNR – che ha come obiettivo quello di aumentare la produzione e la qualità del raccolto, riducendo i costi per gli agricoltori e l’impatto ambientale. Tutto questo per coniugare redditività e sostenibilità. Questa tecnica è ancora poco diffusa in Italia: viene impiegata solo sull’1% della superficie agricola coltivata, mentre è molto ben radicata all’estero.

Ad oggi il primo risultato della piattaforma Agrosat è stato fornire ai produttori cerealicoli della Toscana, dell’Emilia-Romagna e della provincia di Foggia un quadro della variabilità temporale di biomassa in campo e l’elaborazione di mappe per la fertilizzazione, per mezzo di spandiconcime a rateo variabile.

Per chi non disponesse di mezzi di ultima generazione – spiega Piero Toscano dell’Ibimet-Cnr – Agrosat permette di navigare le mappe in modo da razionalizzare le concimazioni in tempo reale: sarà sufficiente uno smartphone o un tablet per controllare la propria posizione sulla mappa e dosare il rilascio di concime in base a quanto viene prescritto”.
Le mappe sono state elaborate grazie ai dati satellitari delle piattaforme ESA Sentinel-2A e 2B del programma europeo di osservazione della Terra ‘Copernicus’.

Fonte: CNR

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags

Video