Appuntamenti Itinerari

Alla scoperta del lago di Massaciuccoli tra natura e storia

L'oasi della LIPU
L'oasi della LIPU

Domenica 8 ottobre escursione organizzata dai circoli Legambiente Pisa,Valdera e Versilia. Un’occasione  per conoscere il più grande bacino naturale della Toscana.

 PISA – Vicino a casa nostra abbiamo tesori che non conosciamo. Domenica 8 ottobre è possibile partecipare a una facile escursione, organizzata dai circoli Legambiente Pisa, Valdera e Versilia, che unisce interessi naturalistici e storici.
La giornata avrà inizio con la visita all’interattivo Museo dell’Ecologia della Palude, alla scoperta dei meravigliosi mondi che compongono l’ambiente umido del lago di Massaciuccoli, il più grande bacino naturale della Toscana; dopodiché ci addentreremo all’interno dell’oasi naturalistica gestita dall’associazione LIPU, che cura questo splendido gioiello ormai da trent’anni.

Attraversando la palude arriveremo presso il bosco umido e da lì imboccheremo lo storico sentiero chiamato oggi “delle Sughere”, che unisce il paese di Massaciuccoli a quello di Compignano. Dopo una bella passeggiata attraverso il bosco e la macchia, di ritorno dal paesino, visiteremo le antiche terme romane dei Venulei, vicino alla Chiesa di San Lorenzo (Massaciuccoli) e da lì godremo di una bellissima vista dall’alto sull’intero comprensorio lacustre.

Escursione Massaciuccoli

Come partecipare
Ritrovo: Pisa – parcheggio via Pietrasantina, ore 8.30; Viareggio – parcheggio supermercato PAM, ore 8.20.
Itinerario treno: Pisa/Viareggio – Massaciuccoli (30 min./40 min.).
Durata dell’escursione: 6 ore (inclusa sosta pranzo + visita al Museo dell’Ecologia della Palude + sosta presso le antiche rovine delle Terme romane di Massaciuccoli).
Dislivello in salita: 500 metri circa
Grado di difficoltà:T-E (sentiero turistico – escursionisitico)
Responsabile dell’escursioneAndrea Somma (320 4603529)

  • Si consigliano pantaloni lunghi, scarpe da trekking ed equipaggiamento da pioggia.
  • Pranzo al sacco.
  • Le prenotazioni devono essere effettuate via e-mail (legambiente@legambientepisa.it) o per telefono preferibilmente entro le ore 18.00 di venerdì 6 ottobre, comunicando nome, recapito telefonico, disponibilità auto; 
  • in alternativa telefonando entro sabatoore 18 al responsabile dell’escursione.
    Per motivi assicurativi, la partecipazione è riservata ai soci Legambientesarà possibile associarsi la mattina stessa dell’escursione. La partecipazione è gratuita.
  • Qualora condizioni climatiche avverse o altri imprevisti imponessero variazioni di programma o l’annullamento della escursione, gli iscritti saranno tempestivamente avvisati.
  • Per informazioni è possibile contattare il responsabile dell’escursione.

 

 

Stampa

 

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags