Appuntamenti Convegni

C’è un filo conduttore tra cambiamenti climatici, salute e migrazioni

clima-ambiente-migrazioni-toscana
Venerdì 20 dicembre a Firenze la conferenza regionale “Ambiente, Salute e Migrazioni” organizzata da ISDE – Medici per l’Ambiente in collaborazione con la Regione Toscana.

 

FIRENZE – I cambiamenti climatici portano effetti ambientali negativi sia a breve (eventi meteorici estremi, siccità) che a medio-lungo termine (minor frequenza delle piogge, aumento del livello del mare, riduzione della fertilità del suolo, migrazione di specie animali. Tutto questo può causare, oltre ai danni per la salute, fenomeni di migrazione a breve o lungo raggio dovuti anche alla perdita di suolo coltivabile nelle aree colpite.

La Banca Mondiale ha stimato che il riscaldamento globale trasformerà più di 143 milioni di persone, provenienti per lo più da tre hot spot (86 milioni dall’Africa sub-Sahariana, 40 milioni dall’Asia meridionale, 17 milioni dall’America Latina) in migranti climatici a causa dei danni all’agricoltura, della siccità e dell’aumentato livello dei mari. Oltre alle migrazioni transfrontaliere, il report ricorda l’importanza delle migrazioni interne che coinvolgono milioni di persone che si spostano in cerca di posti migliori per vivere (ad esempio dalle aree rurali alle aree urbane).

È dunque necessario modificare e rafforzare i meccanismi di cooperazione internazionale e i sistemi sanitari nazionali per agevolare la capacità di resistere alle variazioni climatiche e l’inclusione dei migranti, riducendo per tutti i livelli di rischio sanitario e utilizzando adeguati modelli di assistenza ma anche misure di prevenzione primaria.

Per avviare un confronto su questi argomenti ISDE – Associazione Italiana Medici per l’Ambiente ha organizzato, in collaborazione con la Regione Toscana e con FederSpecializzandi -Università Firenze, SociaLab e Chi si Cura di Te, la conferenza regionale “Ambiente, Salute e Migrazioni”, in programma venerdì 20 dicembre dalle ore 15.30 presso la sala Pegaso della Regione Toscana (piazza Duomo).

Al convegno, dopo gli interventi di Monica Barni, vice-presidente Regione Toscana, Matteo Biffoni, presidente di ANCI Toscana e Teresita Mazzei, presidente dell’Ordine dei Medici di Firenze, interverranno: Peter Turkson, prefetto del Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale del Vaticano; Aldo Di Benedetto, dirigente Ministero della Salute; Salvatore Amato, Federazione Nazionale Ordini dei Medici; Fabrizio Bianchi del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Pisa; Roberto Romizi, presidente ISDE Italia; Salvatore Altiero Associazione A Sud, autore del libro “Crisi ambientale e migrazioni forzate” e Vittorio Cogliati Dezza, ex presidente di Legambiente Italia e membro del Forum Disuguaglianze e Diversità.

E’ possibile prendere visione del programma completo del convegno sul sito di ISDE.

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags
error

Condividi l'articolo sui tuoi social