Appuntamenti Incontri

Oltre lo sciopero l’impegno. Dai giovani toscani 12 progetti salva-clima

Un incontro sul clima in un istituto superiore di Viareggio
Un incontro sul clima in un istituto superiore di Viareggio
Greenaccord e Regione hanno promosso una serie di incontri sul clima in 13 istituti superiori. Il 13 dicembre a Firenze presentazione dei progetti degli studenti e premiazione delle idee migliori.

 

FIRENZE – Il movimento mondiale degli studenti che da mesi stanno manifestando per il clima ha avuto il merito, spesso più di molte allarmanti analisi scientifiche, di orientare l’agenda pubblica globale sull’urgenza di definire misure drastiche e lungimiranti per ridurre il più possibile l’aumento della temperatura terrestre.
Eppure, il più delle volte, anche nella descrizione mediatica, il movimento Friday for Future sembra limitarsi alla sola (seppure sacrosanta) fase della protesta.
Dai giovani invece possono arrivare idee interessanti e innovative che meriterebbero di essere valorizzate e seguite con attenzione: una pars construens che aspetta solo di essere ascoltata e scoperta.

Da questa convinzione è nata, mesi fa, la collaborazione tra la rete di giornalismo ambientale Greenaccord onlus e la Regione Toscana: gli studenti di 13 tra licei e istituti di formazione superiore delle diverse Province della regione sono stati coinvolti in una serie di incontri di approfondimento che hanno visto esperti climatologi e di sviluppo sostenibile confrontarsi con gli studenti per offrire un contributo scientifico di alto livello e accrescere la consapevolezza dei problemi sul piatto.

Gli incontri nelle scuole, avvenuti in ottobre e novembre, sono stati funzionali anche a un concorso che ha visto protagonisti gli studenti. Obiettivo: realizzare un prodotto multimediale (filmato, canzone, reportage fotografico con commento, fumetto) su come i giovani avvertono le tematiche ambientali – in particolare i cambiamenti climatici – e cosa ritengono urgente fare per invertire la rotta.

Gli elaborati sono stati valutati da una commissione composta da rappresentanti della Regione Toscana, dell’Ufficio Scolastico Regionale e da un giornalista della rete Greenaccord Onlus.
“La comunità giovanile mondiale, per alcuni ‘liquida’, inconsistente e incapace di impegni seri, ha dimostrato grande compattezza e non si è curata dei giudizi e delle dietrologie che alcuni si sono affrettati a illustrare per tentare di ridimensionare il fenomeno” spiega Alfonso Cauteruccio, presidente di Greenaccord Onlus. “La stessa preparazione e attenzione è emersa dagli elaborati realizzati per questo concorso”.

Per la presentazione di tutti gli elaborati e la premiazione dei tre più interessanti la Regione Toscana e Greenaccord Onlus hanno organizzato un appuntamento venerdì 13 dicembre alle 15 nella Sala Pegaso di Piazza Duomo 10. La giornalista del Tg2 Christiana Ruggeri interloquirà con gli studenti sul “fenomeno Greta” e sarà proiettato un documentario sugli incontri fatti nelle diverse scuole. I primi tre lavori saranno premiati con un buono per l’acquisto di alberi da selezionare e piantumare a cura degli stessi istituti scolastici.

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags
error

Condividi l'articolo sui tuoi social