Incontri

Delegazione di iraniani a “scuola” da Legambiente in Maremma

legambiente-grosseto-iran-toscana-ambiente
Dall’8 al 12 aprile scambio internazionale di buone pratiche ambientali. Incontri con università, Comuni di Grosseto e Castiglione della Pescaia, Unicoop Tirreno e Parco della Maremma.

 

GROSSETO – Da lunedì 8 a venerdì 12 aprile il Girasole di Legambiente ospiterà una delegazione iraniana formata da esponenti della società civile, università, autorità locali, media, esperti, professionisti che parteciperà a un percorso di formazione per lo scambio di buone pratiche sulla sensibilizzazione e il coinvolgimento della società civile nelle campagne in difesa dell’ambiente.

Tra gli appuntamenti in programma, un incontro presso il polo universitario di Grosseto fissato per lunedì 8 aprile per illustrare le azioni intraprese dall’università nell’ambito dello sviluppo sostenibile. Altri focus saranno il PUMS – Piano urbano della mobilità sostenibile del Comune di Grosseto, la testimonianza di Unicoop Tirreno che, in anticipo su quanto decretato dall’Unione Europea, ha messo al bando in alcuni punti vendita gli articoli monouso, le azioni messe in campo dall’amministrazione comunale di Castiglione della Pescaia per la Diaccia Botrona come zona umida di grande pregio e più in generale in favore di una Maremma sempre più plastic free, le attività del Parco della Maremma, che rappresenta un punto di riferimento oltre che un modello per la tutela ambientale e quelle dell’associazione TerraMare per la valorizzazione ambientale a scopo turistico, puntando su un turismo slow ed esperienziale.

“Tra i percorsi previsti nel corso di formazione – ha specificato Angelo Gentili della segreteria nazionale di Legambiente – ci sarà anche un approfondimento sulla struttura del Girasole, sede maremmana di Legambiente, del nuovo polo nazionale dell’agricoltura sostenibile di Legambiente e location di Festambiente, il nostro festival nazionale”.

Fonte: Legambiente Il Girasole

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags