Appuntamenti Olistica

Egocreanet: la pericolosità dei virus è regolata dall’informazione epigenetica

coronavirus-epigenetica-toscana-ambiente-firenze
Si è affrontato il problema del Covid-19 sulla base di concezioni obsolete escludendo a priori l’influenza epigenetica con l’habitat naturale e sociale. Rinviato il convegno del 27 marzo a Firenze.

 

di Egocreanet

Ancor prima di giungere a un disastro economico e sociale causato dall’incapacità di capire e gestire l’origine ambientale e le probabilità di diffusione delle mutazioni periodiche dei coronavirus, come cluster Egocreanet riteniamo importante proporre la seguente riflessione.

Si è affrontato il problema sanitario, culturale e sociale del Covid-19 sulla base di concezioni obsolete con le quali si inizia ad esempio con il ricercare il primo infettato (che normalmente non si trova), poi si applica la progressione geometrica per ottenere un risultato simile a quando l’economia del faraone dell’antico Egitto fu messa in crisi dalla progressione dei chicchi di riso su una scacchiera.

Ragionando in questo modo simile alla sequenza di una catena di montaggio tra contatti ravvicinati, si esclude a priori l’influenza di interazione epigenetica con l’habitat naturale e sociale, che conduce a modificare le peculiari proprietà di virulenza e di diffusione del focolaio virale locale.

I virus, infatti, non essendo capaci di riprodursi, innestano la loro sequenza nel Dna, o nel filamento di Rna, dell’ospite e nel periodo di incubazione si adattano al processo di interazione dinamica tra l’informazione genetica ed epigenetica che è in grado di rimodulare le attività genomiche risultanti, e di conseguenza quelle molecolari trascritte, che delineano l’effettiva viralità e modalità locali di diffusione del virus Covid-19.

L’estrema specializzazione genetica e microbiologica disciplinare dei virologi sembra ignorare che la pericolosità dei virus viene regolata da fattori di informazione epigenetica che rendono il Covid-19 con proprietà localmente diverse, relative a ciascun ambiente naturale, culturale e sociale umano.

Se infine si riflette sul fatto che anche la politica è divenuta una nuova professione, si comprende come la vecchia concezione di un sapere “iper-specialistico” e sostanzialmente obsoleto determini la condizione di ignoranza diffusa che ha reso il Covid-19 un danno economico socialmente più pericoloso della sua contaminazione virale sulla salute.

E’ stato rimandato a data da destinarsi il convegno “Green culture innovation” del 27 marzo a Firenze su coronvirus ed epigenetica. Tra i relatori Paolo Manzelli“Quantum green culture”Pier Giorgio Spiaggiari su “La medicina quantistica”Marco Sala“Verso l’architettura delle città verdi” Sergio Berti su “Agricoltura circolare 4.0″.

Egocreanet Ong no profit aggrega ricercatori provenienti da varie discipline tradizionali e innovative. Promuove una nuova visione bioquantica delle scienze della vita che consenta di superare l’attuale impostazione meccanicistica. Il cluster opera attraverso l’organizzazione di eventi e la realizzazione di progetti.

L’epigenetica è una più recente branca della genetica che si occupa dei cambiamenti fenotipici ereditabili da una cellula o un organismo, in cui non si osserva una variazione del genotipo.

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags