Appuntamenti Itinerari

In Lunigiana il Minitrekking della polenta di castagne

Minitrekking polenta di castagne

Domenica 22 ottobre una giornata dedicata alla regina dell’autunno nell’antico borgo di Regnano tra sentieri, vere eco-sagre e seccatoi fumanti.

Polenta di castagneREGNANO (Casola in Lunigiana, MS) – Con l’arrivo dell’autunno e della regina di questa stagione non poteva mancare il minitrekking dedicato alla polenta di castagne.
Domenica 22 ottobre 2017 Regnano (Casola in Lunigiana) festeggia la castagna e tutte le prelibatezze che si possono preparare con questo frutto importantissimo per la cultura locale. Qui gli abitanti mantengono ancora la ruralità e le tradizioni dell’Appennino, come la filiera della farina di castagne (che in Lunigiana ha il riconoscimento europeo della Dop).

La sagra della polenta di castagne è una delle rare sagre autentiche, dove si offrono antichi piatti e si rispetta anche l’ambiente, tanto che Legambiente le ha concesso il marchio di ‘Eco-festa’.
Nell’occasione di questa storica sagra, Legambiente Lunigiana e le guide di AlterEco propongono una facile escursione di due ore dedicata a scoprire la campagna dell’Alta Valle Aulella e l’antico abitato di Regnano Castello. Durante la giornata non mancheranno le visite al panificio della Marocca di Casola (pane di castagne Presidio Slow Food), al seccatoio per le castagne dell’azienda Franca Salvetti e alla produzione di grano, farro frutti di bosco e mele autoctone di Ca’ del Riccio.

Il programma
Il ritrovo è a Regnano alle ore 9,30 da dove inizierà la passeggiata che si concluderà alle 12,30 quando ci si potrà sedere a tavola per un pranzo-degustazione presso la Festa della polenta di castagne. Si proseguirà con la visita al borgo con seccatoio acceso dell’azienda Franca Salvetti, all’azienda Cà del Riccio  e al Panificio della Marocca.
Alle 15,30 sarà possibile assistere alla “pistatura”, antico metodo di battitura delle castagne sul ceppo. A seguire una conferenza dedicata alla produzione delle castagne a cura di Fabio Baroni.

È necessaria la prenotazione (338 58.14.482). Il contributo è di 21 euro a persona (19 euro per i soci Legambiente e Aotl) e comprende escursione guidata, pranzo degustazione, visita guidata al borgo del pomeriggio.
In caso di maltempo l’iniziativa si svolgerà con visite e pranzo a Regnano.
Consigliato abbigliamento escursionistico.

Condividi l'articolo sui tuoi social
error

Condividi l'articolo sui tuoi social