Segnalazioni

Montevarchi, la discarica nel bosco è lì da anni ma nessuno interviene

Foto di Alessandro Torlai, associazione Irriducibili Liberazione Animale
Foto di Alessandro Torlai, associazione Irriducibili Liberazione Animale
La prima segnalazione al Comune è stata fatta dall’associazione Irriducibili Liberazione Animali nel 2017. Da allora nulla è cambiato.

 

MONTEVARCHI (Ar) – Un altro scempio ambientale segnalato dall’associazione Irriducibili Liberazione Animale, molto attiva anche sul fronte della caccia ai rifiuti abusivi. Siamo nel Comune di Montevarchi, località Rendola, lungo la Strada provinciale 16. In una scarpata all’interno di un bosco imputridisce da anni una montagna di rifiuti. L’associazione ha fatto la prima segnalazione al Comune nel settembre del 2017 ma da allora nulla è cambiato.

“Nel 2018 abbiamo messo a conoscenza anche l’ARPAT – spiega il presidente Alessandro Torlai – che a sua volta ha invitato il Comune a intervenire. In questi giorni da un nostro sopralluogo possiamo ancora vedere la situazione come da foto, tanta plastica, vecchi elettrodomestici, televisori, qualche pezzo di eternit e tanto altro. Abbiamo rinnovato la segnalazione al Comune ma per conoscenza anche alla locale stazione dei Carabinieri forestali e all’ARPAT.
Siamo molto delusi, dopo quasi tre anni dalla nostra segnalazione quel luogo così bello lo vediamo ancora deturpato. Ora siamo fiduciosi che avendo informato le autorità competenti qualcuno intervenga bonificando il bosco e restituendolo alla natura”.

Segnalazione e foto di: Alessandro Torlai, presidente dell’associazione Irriducibili Liberazione Animale.
(Cliccare sulle foto per ingrandirle)

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags

Video