Agricoltura Mondo Bio

Ortomangione di Siena, al centro l’autoproduzione bio di comunità

Foto di Elaine Casap
Foto di Elaine Casap
E’ nato da qualche settimana un orto collettivo di prodotti biologici aperto alle adesioni dei cittadini. Fondamentali gli aspetti relazionali e di partecipazione comunitaria al progetto.

 

SIENA – Da qualche settimana sono iniziate a Montalbuccio le attività di Ortomangione, un orto collettivo per l’autoproduzione di cibo. Il progetto è curato da MondoMangione, una cooperativa di prodotti biologici ed equo solidali presente in città da ormai 15 anni. OrtoMangione è la prima C.S.A. di Siena, una Comunità che Supporta l’Agricoltura attraverso il coinvolgimento diretto dei singoli cittadini.

Si tratta di un modello di cooperativa agricola speciale in cui tutti i co-produttori diventano parte attiva di un gruppo e ne condividono le risorse, il raccolto, le attività, le scelte e i benefici. La proposta di un progetto di autoproduzione collettiva nasce da modelli di agricoltura “di comunità” consolidati, dalla capacità della cooperativa di generare partecipazione, dalle potenzialità di terreni ideali per gli ortaggi a due passi da Siena. Ogni co-produttore può partecipare all’orto in diverse forme, dando una mano nel campo, proponendo attività formative, suggerendo spunti e riflessioni.

Al centro del dibattito la sostenibilità del progetto, le modalità di coinvolgimento dei vari soggetti, le azioni volte a supportare il lavoro dei soci nella produzione agricola, le previsioni economiche e le condizioni di adesione. Tutte le informazioni sul sito di Mondomangione.

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags