Appuntamenti Convegni

C’è una Toscana da proteggere, incontro con il Wwf a San Gimignano

festival-terra-san-gimignano
Il 2 novembre convegno organizzato dal Wwf Siena sulla perdita di biodiversità e l’impoverimento o la frammentazione di boschi e habitat fluviali.

 

SAN GIMIGNANO (Si) – Anche quest’anno il Festival della Terra di San Gimignano ha un ricco programma di appuntamenti, iniziative e attività. Tra questi, degno di nota è il convegno organizzato dal Wwf Siena “La Toscana da proteggere” che si svolgerà il 2 novembre a partire dalle ore 15 in sala Tamagni. Temi centrali sono la gestione dei boschi e delle foreste della nostra regione e quella dei fiumi, con tutto il panorama di danni ed errori che si sono evidenziati negli ultimi anni nel territorio senese come nelle altre province toscane.

I relatori del convegno saranno Bartolomeo Schirone, che si occuperà di boschi e foreste dall’alto della sua esperienza di ricercatore ed esperto, con un intervento dal titolo Qual è il vero valore del bosco? e Alessandro Errico, membro del CIRF (Centro Italiano Riqualificazione Fluviale), che parlerà di Gestione sostenibile e riqualificazione fluviale: azioni concrete per la riduzione del rischio e della tutela dell’ambiente.

Particolarmente importante sarà il contesto nel quale si svolgerà il convegno. Il tema del festival è incentrato proprio sul rapporto uomo-natura e focalizza l’attenzione sul collasso ecologico naturalistico che sta vivendo il nostro pianeta. Arginare la perdita di biodiversità e l’impoverimento o la frammentazione di boschi e habitat fluviali è una priorità. Il convegno “La Toscana da proteggere” sarà un passo in avanti in questa direzione.

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags
error

Condividi l'articolo sui tuoi social