Rifiuti e riciclo

Raccolta rifiuti, a Lucca una “App” che aiuta l’ambiente

Rifiuti

Dal 18 aprile a disposizione dei cittadini una App che aiuta a fare la raccolta differenziata e un nuovo sistema di segnalazione diretta degli abbandoni.

LUCCA – Si chiama Ambiente Sistemato il nuovo meccanismo di segnalazione messo in campo dal Comune di Lucca con Sistema Ambiente per facilitare il rapporto fra i cittadini e l’azienda dei rifiuti.

“L’estensione della raccolta porta a porta su tutto il territorio comunale – afferma il sindaco Alessandro Tambellini – era un impegno che ci eravamo presi con i cittadini e che abbiamo onorato, portando il nostro Comune a essere il primo capoluogo toscano per raccolta differenziata dei rifiuti. Il fronte sul quale adesso vogliamo concentrare la nostra attenzione è quello degli abbandoni, che deturpano il territorio e sono un’offesa nei confronti di tutti quei cittadini, e sono la stragrande maggioranza, che ogni giorno conferiscono i rifiuti correttamente. Per questo ci siamo mossi su due fronti: da una parte l’azione di repressione nei confronti di chi inquina, dall’altra la messa a punto di questo nuovo sistema per rendere ancora più efficace l’azione di Sistema Ambiente”.

Le novità sono due: un meccanismo di segnalazione diretta da parte dei cittadini sulla presenza di rifiuti abbandonati e su eventuali disservizi, attraverso il sito di Sistema Ambiente; una App che fornisce tutte le informazioni utili sulla raccolta dei rifiuti nel comune di Lucca.

Per quanto riguarda il sistema di segnalazione, d’ora in poi i cittadini, oltre ai consueti canali di comunicazione (telefono, mail , fax di Sistema Ambiente e Urp del Comune), potranno collegarsi direttamente all’home page del sito www.sistemaambientelucca.it dove troveranno la sezione  “Ambiente Sistemato”. Attraverso una semplice procedura si potranno segnalare sia gli abbandoni impropri di rifiuti sia i disservizi della raccolta differenziata. Il servizio sarà fruibile sia da computer fisso che da Smartphone. Sistema Ambiente si impegna a rimuovere prontamente i rifiuti e a darne riscontro direttamente al cittadino che ha fatto la segnalazione. Fanno eccezione naturalmente i rifiuti pericolosi (bombole di gas, vernici, etc.) e quelli collocati in zone impervie (scarpate, canaloni): in questi casi le procedure di rimozione richiedono tempi più lunghi, ma Sistema Ambiente si impegna comunque a tenere aggiornato il cittadino sullo stato della sua segnalazione. Nella sezione Ambiente Sistemato sono indicati anche quei rifiuti che non possono essere rimossi direttamente dall’azienda ma richiedono l’intervento preventivo della Polizia municipale, come l’eternit e le carcasse di auto, motocicli e biciclette. I rifiuti abbandonati su terreni privati invece devono essere rimossi direttamente dal proprietario del terreno.

La App si chiama Junker, si scarica gratuitamente su Smartphone e fornisce tutte le informazioni sulla raccolta differenziata nel comune di Lucca. Cittadini e visitatori  (la App è infatti consultabile anche in inglese, francese e tedesco) potranno ottenere in maniera semplice e immediata una guida su luoghi e orari di esposizione dei rifiuti, sulle stazioni ecologiche e potranno individuare i più vicini punti di raccolta. Infine la App inoltre ogni sera, in corrispondenza dell’orario di esposizione, avviserà l’utente con un messaggio.
Ambiente Sistemato e la App Junker saranno attivi a partire da martedì 18 aprile.

Fonte: Comune di Lucca

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags