Mondo Bio

Vinci, nelle mense scolastiche quasi tutto il menu è bio e a filiera corta

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA
Ai tanti prodotti biologici già presenti nel menu da quest’anno si aggiungono succhi di frutta, pesce da acquacoltura biologica o pesca sostenibile, broccoli e burro, miele equo solidale.

 

VINCI (Fi) – Se non è ancora 100% biologico ci manca pochissimo. Da quest’anno, in nome di un’alimentazione sana fin dall’infanzia, quasi tutto il menu delle mense scolastiche di Vinci è composto da prodotti bio e a filiera corta. Con la nuova concessione del servizio per il triennio 2019-2022, infatti, sono stati inseriti nuovi prodotti biologici e a km 0 che vanno ad aggiungersi a quelli, non pochi, che c’erano già.

Le new entry, come spiega una nota del Comune, sono per il bio: succhi di frutta, pesce da acquacoltura biologica o pesca sostenibile, broccoli e burro, miele equo solidale, oltre a prodotti a produzione integrata (a basso impatto ambientale) come pane toscano, stracchino e carne di maiale.
Nuovi alimenti che vanno ad arricchire l’offerta di cibi biologici già presenti nel menu della refezione scolastica vinciana, vale a dire: pane, pasta, pomodori pelati, verdure fresche e surgelate, legumi, brodo di carne e verdure, yogurt, mozzarella, stracchino, prosciutto cotto, uova, frutta, olio extra vergine di oliva per cucinare, farina gialla per polenta, cioccolato e orzo perlato.

“La salute dei nostri bambini è una delle nostre priorità, per questo è di fondamentale importanza proporre nelle mense scolastiche pasti sani ed equilibrati – dichiara l’assessore all’Istruzione e alla Sanità del Comune di Vinci, Chiara Ciattini – Un percorso, quello dell’integrazione dei menu scolastici con prodotti biologici e a km zero, già iniziato nella scorsa consiliatura e che ora rafforziamo ulteriormente”.

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags
error

Condividi l'articolo sui tuoi social