Appuntamenti Ecofeste

A Cavriglia il primo Walden Festival tra musica, arte ed eco sostenibilità

Walden-festival-cavriglia-toscana-ambiente
Cultura e natura come strumenti di aggregazione diretta. Dal 31 agosto al 2 settembre prima edizione della tre giorni in una location unica in Italia, le ex discariche minerarie di Cavriglia.

 

CAVRIGLIA  (Ar) – “Il Comune di Cavriglia si sta distinguendo per iniziativa e capacità di proposta ben rappresentate da questa prima edizione del Walden Festival, una rassegna organizzata in quella che nella memoria dei toscani era zona produttiva e luogo di socializzazione, oggi divenuta centro di produzione e aggregazione culturale di altissimo livello”. Così il presidente del Consiglio regionale della Toscana, Eugenio Giani, ha presentato la rassegna in programma dal 31 agosto al 2 settembre nelle ex discariche minerarie di Cavriglia. Il festival punta a creare comunità reali nel rispetto dell’ambiente e della natura.

Quella delle ex discariche minerarie è un’area unica in Italia. Di proprietà del Comune (che negli anni ha avviato una serie di processi di trasformazione tra cui un impianto fotovoltaico di circa 65 ettari, circuiti sportivi, un campo da golf e il progetto di un parco dello sport), l’area è stata oggetto anche di riforestazioni. Da qui l’importanza del Walden Festival come vero progetto di “riqualificazione di bosco e territorio”.

La tre giorni di eventi, promossi da Fotosintesi Lab Project, sarà un susseguirsi di performance esclusive e talvolta inedite. Sul palco si avvicenderanno Omar Pedrini dei Timoria, Federico Fiumani dei Diaframma, Maurizio Carucci degli Ex-Otago. Sono previsti spettacoli suggestivi “quasi tutti acustici per rispettare l’ambiente”, ha spiegato Sergio Formica presidente di Fotosintesi Lab Project, e per “ridare vita a un posto desueto e quasi abbandonato”.

Fonte: Regione Toscana

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags
error

Condividi l'articolo sui tuoi social