Segnalazioni

Buone notizie: a Sorano discarica abusiva bonificata a tempo di record dal Comune

Sorano_discarica bonificata
Ritorna alla natura un bellissimo angolo di Maremma deturpato da una montagna di rifiuti. Con il supporto di Sei Toscana ne sono stati raccolti oltre sei quintali.

 

La Strada Provinciale 73
La Strada Provinciale 73

SORANO (Gr)Non ci accade spesso di dare buone notizie sull’argomento rifiuti e discariche abusive. E così quando un’amministrazione comunale fa il suo dovere, e lo fa in tempi brevi, siamo felici di divulgarlo.
Agli inizi di giugno avevamo parlato di un luogo bellissimo deturpato e reso irriconoscibile da una montagna di rifiuti: i fossi dell’Acqua Turchina e della Palombaia, in coincidenza dei due ponti lungo la Strada provinciale 73 nel comune di Sorano. Un angolo di Maremma profonda ai confini con il Lazio.
Questo scempio ambientale ci era stato segnalato da Alessandro Torlai presidente dell’associazione Irriducibili Liberazione Animale, molto attiva anche sul fronte della caccia ai rifiuti abusivi.
Adesso l’associazione ci informa che l’area in questione è stata bonificata grazie all’intervento del comune di Sorano con il supporto di Sei Toscana. Il luogo è impervio e c’è voluta un’intera giornata di lavoro che ha visto impegnate tre squadre di operatori specializzati e tre mezzi di raccolta. Al termine dell’intervento sono stati raccolti sei quintali di rifiuti.
È stata così restituita alla natura un’area piena di vita qual è un corso d’acqua. Rimane il problema di fondo rappresentato dall’inciviltà di quanti scambiano l’ambiente per una discarica.

Segnalazione e foto di: Alessandro Torlai, presidente dell’associazione Irriducibili Liberazione Animale.

(cliccare sulle foto per ingrandirle)

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags