Appuntamenti Rifiuti e riciclo

Livorno, il 4 giugno tutti a pulire i fondali dell’area protetta delle Secche della Meloria

Meloria-fondali_Toscana-ambiente

Terza edizione del Meloria Protection & Art. Gruppi di subacquei esploreranno i fondali mentre squadre di volontari lavoreranno sulle barche e a terra.

 

Redazione
Foto da www.aplysia.it

Pulizia Meloria_2LIVORNO – Sarà una giornata interamente dedicata alla pulizia e alla salvaguardia del mare quella che si terrà sabato 4 giugno nell’area marina protetta delle Secche della Meloria. Si tratta della terza edizione del Meloria Protection & Art, con l’obiettivo di far conoscere la bellezza e le caratteristiche delle Secche della Meloria, ma anche mettere l’accento sulla necessità di proteggere quest’habitat naturale.

Momento centrale, come nelle edizioni passate, la pulizia dei fondali marini intorno alla Torre, mentre alla Scoglio della Regina sarà allestita un’esposizione artistica con rifiuti riciclati, saranno a disposizione stand informativi e nella mattina si terrà la pulizia delle vicine spiagge.
La giornata è organizzata dalla cooperativa Aplysia in collaborazione con l’Area Marina Protetta Secche della Meloria, il Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli e il patrocinio del Comune di Livorno.

Il programma della giornata

Fondali puliti intorno alla Torre della Meloria – Muniti di sacchetti e guanti, in prima linea saranno gli studenti della 3A del Liceo Cecioni e la 2A dell’Istituto Nautico che hanno vinto il concorso per le scuole organizzato dall’area marina protetta. Li aiuteranno nell’impresa i soci della Lega Navale che metteranno a disposizione le imbarcazioni per il trasporto, unità navali della Guardia Costiera e il 5° nucleo subacqueo dislocato a Genova, il nucleo sommozzatori dei Vigili del Fuoco, i circoli nautici e i diving che hanno dato la loro adesione alla manifestazione.

Pulizia a terra – In contemporanea, dalle 9.30 alle 12.30, verrà effettuata una pulizia delle spiagge dello Scoglio della Regina nella zona costiera compresa tra la Terrazza Mascagni e la spiaggia della Bellana, coordinata da Sons of the Ocean in collaborazione con Reset Livorno, Acchiapparifiuti e AAmpsi. L’azione si inserisce nel progetto di scienza partecipata ‘PlasticheAmare’ che vede il coinvolgimento del corso di laurea di Scienze ambientali dell’Università di Pisa e di Thalassa-Marine Science and Communication. Al termine i sacchi raccolti saranno aperti a campione per la classificazione dei rifiuti insieme agli esperti.

Mare Monstrum: riciclo di rifiuti marini a regola d’arte – Presso lo Scoglio della Regina sarà possibile osservare fino al 26 giugno i lavori realizzati con rifiuti raccolti sui nostri litorali dalla cooperativa sociale Brikke e Brakke e capire come creare arte da materiale di scarto. Nel pomeriggio del 4 giugno dalle 15.30 alle 17 i maestri d’arte della cooperativa condurranno un laboratorio gratuito di progettazione per il riuso creativo.

Conoscere per proteggere – Nel giardino mediterraneo dello Scoglio della Regina saranno presenti tutto il giorno spazi informativi sui progetti di ricerca, di sensibilizzazione e monitoraggio ambientale di enti, associazioni e istituti di ricerca: Area Marina Protetta Secche della Meloria e Parco Regionale Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli; Capitaneria di Porto e Guardia Costiera di Livorno; Sons of the Ocean; Lega Navale Italiana sezione Livorno; Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale; Cnr – Ibe; Consorzio Lamma; Cibm; Aamps in collaborazione con il centro Evviva.

«Un’importante iniziativa che da un lato promuove la consapevolezza degli studenti e della cittadinanza rispetto all’area marina protetta della Meloria e dall’altro mette ancora una volta l’accento sui gravissimi danni che una gestione sconsiderata dei rifiuti può provocare sull’ambiente e in particolare sul mare – commenta l’assessora all’Ambiente del Comune di Livorno Giovanna Cepparello – Ogni anno tonnellate di plastiche e di mozziconi vengono abbandonati. Livorno su questo tema sta facendo passi avanti grazie anche a iniziative come questa”.

Pulizia Meloria_1

 

Tags


Advertisement