Aziende Mondo Bio

Probios e Regione, intesa per rafforzare il biologico toscano

I soci Rossella Bartolozzi e Fernando Favilli. (Foto da www.probios.it).
I soci Rossella Bartolozzi e Fernando Favilli. (Foto da www.probios.it).
Un accordo istituzionale per rafforzare la competitività del settore biologico toscano, in Italia e nel mondo. Gli strumenti, innovazione e integrazione tra le imprese.

 

CALENZANO (Fi) – Probios, azienda toscana specializzata nella distribuzione di prodotti biologici vegetariani e per intolleranze alimentari, ha sottoscritto nei giorni scorsi un protocollo d’intesa con la Regione Toscana. Obiettivo, promuovere iniziative per rafforzare la competitività del territorio e favorire processi di insediamento o rafforzamento delle aziende del settore.

Probios è stata riconosciuta dalla Regione come impresa dinamica da sostenere con azioni di stimolo all’innovazione e all’integrazione con le altre imprese toscane, grazie al suo impegno e alla presenza nella distribuzione di prodotti biologici che ne fanno uno dei più grandi poli del nutrimento in Italia.

“La Probios rappresenta il marchio unificante della produzione biologica di numerose aziende toscane – ha dichiarato il presidente Enrico Rossi, che sta avendo grande successo anche all’estero”. E, proprio a questo proposito, Rossi ha sottolineato come la Regione ritenga necessario aiutare le imprese toscane nei loro processi di internazionalizzazione e che è giusto “far sapere anche ai cittadini che non ci sono soltanto le grandi industrie, ma anche queste piccole e medie imprese dinamiche che operano in settori nuovi”.

Tags