Appuntamenti Ecofeste

L’International Vegan Day di Firenze dà battaglia al virus della rabbia

Vegan-day-mission-rabies-firenze-toscana-ambiente
Appuntamento il 1° novembre. Al centro il progetto “Mission Rabies” dedicato all’eradicazione del virus della rabbia. Contagiate oltre 60.000 persone all’anno.

 

FIRENZE – Il 1° novembre celebrazione fiorentina del World Vegan Day organizzato da Restiamo Animali, redazione fiorentina dell’omonima trasmissione radiofonica. L’obiettivo, dare visibilità alla vastità e alla profondità del fenomeno dello sfruttamento animale.

Dalle 19:00 all’Oratorio dei Salesiani, in via Gioberti 33, l’attivista per la liberazione animale Davide Majocchi presenterà il progetto “Mission Rabies” dedicato all’eradicazione del virus della rabbia e alla promozione della convivenza fra umani e cani liberi. Alle 20,30 cena vegana curata dallo chef Gabriele Palloni.

Ogni anno nel mondo vengono brutalmente uccisi milioni di cani per contenere la diffusione del virus della rabbia, malattia zoonotica mortale per gli umani che continua a contagiare oltre 60.000 persone all’anno, la maggior parte delle quali sono bambini sotto i 15 anni.

Mission Rabies interviene in Africa e in Asia con un’estesa e massiccia opera di vaccinazione dei cani, il metodo rivelatosi più efficace per vincere questa battaglia. Nel compiere un’azione filantropica, l’organizzazione non dimentica di portare avanti concretamente idee e pratiche di convivenza fra specie, suggerendo come interpretare il linguaggio dei cani e collaborando con associazioni di veterinari senza frontiere.

Informazioni: 335 77.03.214, restiamoanimali@gmail.com

Condividi l'articolo sui tuoi social
Tags
error

Condividi l'articolo sui tuoi social